sacchetti di plastica consumati quest'anno:
 
<<back home page stampa il testostampa il testo
download di firefoxottimizzato per Mozilla Firefox
 (clicca sull'icona per il download)

LE ADESIONI ALLA SETTIMANA "PORTA LA SPORTA" 2012

La pagina è in aggiornamento e ancora in attesa dei dettagli da parte degli aderenti

COMUNI

Albano BG: Il comune partecipa con una pubblicizzazione sul proprio sito istituzionale dell'evento e di altre iniziative della campagna come “Meno plastica per tutti” e “Mettila in rete”.
La locandina dell'evento verrà affissa in tutti gli edifici di pubblici, in quelli destinati ad attività di pubblico interesse, bacheche per le affisioni comunali e presso i negozi di vicinato
I ragazzi delle classi III, IV, V elementare riceveranno un volantino stampato in fronte retro con le 7 mosse di “Meno plastica per tutti” e del volantino evento.

Alessandria: Il comune partecipa con una promozione della settimana verso i media locali e la cittadinanza.

assagoAssago MI: Il comune partecipa con una promozione della campagna e della sporta riutilizzabile a cura dell’Assessorato all’Ambiente, Territorio e Sviluppo Sostenibile rivolta al commercio di vicinato e a tutta la cittadinanza.
L'iniziativa verrà comunicata tramite news sul sito istituzionale, diffusione di un comunicato stampa ai media locali, invii tramite sms o posta elettronica. La locandina dell'evento verrà affissa negli uffici comunali maggiormente frequentati e negli esercizi commerciali.
Presso i punti vendita interessati verranno distribuite gratuitamente ai cittadini delle borse per la spesa riutilizzabili insieme agli opuscoli realizzati dall’Area Ambiente, Attività Produttive e Protezione Civile a tema riduzione dei rifiuti alla fonte.
Verranno inoltre distribuite dai negozianti ai propri clienti delle cartoline appositamente realizzate dal comune a tema “Porta la Sporta”. Anche le scuole dell’obbligo verranno interessate da una distribuzione di borse riutilizzabili e comunicati mirati in merito all’iniziativa.

Baricella BO: Il comune partecipa con una promozione dell'evento sul proprio sito e con una diffusione del volantino nelle scuole elementari e medie. La locandina verrà affissa in biblioteca e nelle bacheche comunali su tutto il territorio.

Barzago LC: Il comune partecipa con una promozione della settimana attraverso il sito comunale con la pubblicazione di una news e del banner e con l'invio di un comunicato stampa agli organi di stampa locali. Verranno inoltre affisse locandine nelle bacheche comunali, in biblioteca, negli ambulatori e nelle bacheche del centro commerciale Carrefour.
Anche gli insegnanti della scuola primaria verranno coinvolte per una sensibilizzazione dei ragazzi a cui verrà consegnata copia del nostro volantino.

Belluno: Il comune partecipa in collaborazione con Bellunum srl società interamente partecipata del Comune con un intervento di comunicazione e sensibilizzazione mirato alla riduzione del consumo di shoppers di plastica e alla riduzione degli imballaggi.
Nella settimana nazionale di “Porta la Sporta” Bellunum contribuirà all’evento utilizzando lo strumento della tv locale ( copre tutta la provincia di Belluno) tramite la messa in onda, per tutta la settimana, di un redazionale, nelle fasce principali di ascolto, che promuoverà l’acquisto consapevole, a basso contenuto di imballaggi, la predilezione per i prodotti sfusi, i contenitori riutilizzabili, i prodotti a km zero, l’utilizzo della borsetta di stoffa o iuta.
L’iniziativa verrà promossa, con la collaborazione del Comune di Belluno e di ASCOM - BELLUNO tramite l'affissione di locandine che saranno esposte in molti esercizi commerciali del comune di Belluno, nei punti informativi e di servizio di Bellunum e del Comune di Belluno e con l'invio di un comunicato stampa agli organi di informazione locale (emittenti televisive e quotidiani).  I siti di Bellunum e del Comune di Belluno pubblicheranno un banner di richiamo al nostro sito.

Bergantino RO: Il comune partecipa promuovendo l'evento sul sito istituzionale. Verranno inoltre coinvolti gli esercizi commerciali con l'affissione della locandina dell'evento e il pubblico scolastico con la distribuzione di materiale informativo.

Bergolo CN: Il comune organizza come partecipazione all'evento una giornata di comunicazione e sensibilizzazione sulla prevenzione dei rifiuti e degli imballaggi presso il salone comunale in cui esperti in materia dialogheranno con i cittadini.

Besana in Brianza MB: l comune aderisce promuovendo la settimana attraverso il sito internet e il giornale istituzionale. Con la collaborazione degli esercizi commerciali locali verranno donate alcune borse riutilizzabili.

Bisuschio VA: Il comune partecipa promuovendo l'evento e la partecipazione pubblicando notizia sul sito istituzionale, inviando un comunicato stampa ai media locali e con affissioni della locandina nelle bacheche e uffici comunali , in biblioteca e nelle scuole di ogni ordine e grado presenti sul territorio

Bottanuco BG: Il comune partecipa alla settimana promuovendola sul territorio comunale tramite pubblicazione di una news di adesione sul sito istituzionale che verrà inviata agli organi di stampa locale. Verranno inoltre affisse locandine dell'evento in biblioteca, nelle bacheche comunali scolastiche e negli esercizi commerciali. Il 15 aprile durante la giornata del “verde pulito” si terrà un laboratorio di riciclo per tutte le età e verranno distribuite delle borse riutilizzabili.

Boves CN: Il comune di Boves partecipa con un'iniziativa partita il 19 marzo che prevede una campagna informativa a favore della sporta con l'utilizzo dei materiali della nostra campagna che verranno affissi nei negozi e distribuiti.
La campagna verrà presentata tramite una conferenza stampa in cui si informeranno i media e i cittadini sulla possibilità di ritirare durante la settimana dal 19 al 25 marzo un trolley presso gli esercizi commerciali.
In tale occasione verrà comunicata la partecipazione del comune al nostro evento nazionale e si inviterà la popolazione a partecipare utilizzando il trolley o altre tipologie di borse riutilizzabili per tutti gli acquisti.
Anche le scuole locali sono state coinvolte nella comunicazione.

Brescia: Il comune partecipa in collaborazione con Aprica SpA con una promozione dell'evento sui rispettivi siti e con il lancio di un comunicato stampa. In occasione di un mercatino di libero scambio verranno distibuite delle borse di tela per la spesa.

Busseto PR: Il Comune e l’Istituto Comprensivo di Busseto aderiscono all'evento con l'organizzazione di momenti didattici di sensibilizzazione sulla necessità di ridurre i rifiuti rivolti ai ragazzi delle classi di IV e V elementare di Busseto e Roncole Verdi.
Si partirà con l'analisi della situazione del consumo di sacchetti monouso in famiglia e negli esercizi commerciali e si arriverà ad organizzare una sfida all'ultima sporta tra le classi.
Il 19 marzo avverrà una presentazione del Libro “La Mia Scuola a impatto zero” di Marco Boschini, Coordinatore Associazione Comuni Virtuosi.
L’iniziativa verrà promossa sul sito e gruppo Facebook del comune di Busseto, sul blog bussetoincomune, attraverso la newsletter comunale e dell’Ufficio Turistico Terre di Verdi. Locandine dell'evento verranno inoltre affisse nelle classi partecipanti e nelle bacheche comunali.

Busto Arsizio VA: Il comune partecipa con la promozione dell'evento sul sito comunale e tramite la diffusione di un comunicato stampa. Locandine dell'evento verranno affisse nei luoghi maggiormenti frequentati e nelle scuole cittadine. Verranno inoltre organizzate nel centro cittadino manifestazioni a tema in particolare una mostra mercato dal titolo "Riciclarte" e con laboratori creativi sul riutilizzo dei materiali dedicati ai bambini delle scuole elementari.

gli altri partecipanti >>

Camaiore LU: Il comune partecipa con una promozione della settimana sul sito comunale e l'invio di un comunicato stampa ai media locali. Verranno inoltre affisse locandine nei luoghi maggiormente frequentati del territorio. Tramite il coinvolgimento di alcuni uffici comunali, associazioni locali e in occasione della fiera vivaistica "E' la via dell'Orto" - che si svolge nel centro di Camaiore il 14 e 15 aprile - verranno distribuite ai cittadini borse a rete riutilizzabili.

Canale Monterano RM: Il comune partecipa con un'iniziativa mirata al pubblico scolastico che è durata sei mesi: a partire dalla Settimana europea per la riduzione dei rifiuti di novembre sino al ns evento di aprile ispirata a Sfida all'ultima sporta. A 195 ragazzi è stata regalata una sporta (con i proventi derivati della fontana dell'acqua del sindaco) e consegnata una scheda dove, durante i sei mesi è stata apposto dai negozianti un timbro ogni volta che è stata usata per gli acquisti effettuati. La classe che ha ottenuto più timbri vince una visita d'istruzione offerta dalla riserva naturale di Monterano ad un'Area protetta della regione Lazio.
Inoltre per sensibilizzare allo stesso tempo i ragazzi e le loro famiglie con azioni concrete per la riduzione dei rifiuti l'amministrazione ha chiesto ad alcuni esercizi di tenere in assortimento alcune tipologie di detersivi acquistabili alla spina portando un contenitore da casa. I ragazzi hanno personalizzato i circa 220 flaconi che sono stati forniti alle famiglie per essere riutilizzati più volte.

Carmagnola TO: Il comune aderisce promuovendo l'evento attraverso il sito istituzionale e con l'invio di un comunicato stampa ai media locali. Verranno inoltre invitati i supermercati locali a diffondere lo spot audio della settimana tramite il circuito radio interno. Inoltre durante la giornata di mercato del 18 aprile avverrà una distribuzione gratuita di borse a rete Ecottonbag ai cittadini dietro compilazione di un questionario informativo.

Casal Velino SA: Il comune partecipa con un programma di iniziative che interesseranno scuole,esercizi commerciali e cittadinanza tutta dal 7 al 22 aprile 2012.
Nella prima settimana ci saranno incontri organizzati nelle cinque scuole presenti nel territorio comunale, con i cittadini ed i titolari delle attività commerciali a tema Raccolta Differenziata (come separare correttamente i rifiuti al fine di aumentarne il recupero e riciclo) riduzione dei rifiuti alla fonte, compostaggio domestico e riciclo dell’olio vegetale esausto per salvaguardare le falde acquifere e i mari.
L'evento verrà promosso tramite affissione di manifesti e locandine in tutti gli esercizi commerciali (alimentari e non), negli edifici pubblici (Comune, Scuole, Caserme, ecc.), nelle bacheche comunali.
Anche il sito istituzionale dell’Ente e la Pro-Loco tramite il social network FACEBOOK e tramite l’ufficio informazioni contribuiranno ad un'ulteriore divulgazione. L' iniziativa verrà anche pubblicizzata sui media (giornali, radio, facebook, ecc) già nei giorni precedenti, dando così la possibilità ad un ampio pubblico di seguire l’iniziativa e collaborare. Oltre agli incontri previsti nelle scuole con gli studenti saranno svolti incontri con commercianti e associazioni no-profit che collaboreranno ai fini di una riuscita delle attività.

Cassano nelle Murge BA: Il comune aderisce alla settimana promuovendola all'interno della presentazione pubblica delle Attività del Centro di Educazione Ambientale comunale “Solinio Village” che avverrà il 10 aprile. I cittadini che parteciperanno riceveranno una borsa di juta contenente materiale informativo sulla riduzione dei rifiuti, il risparmio energetico e sulla campagna.

Castellina Marittima PI: Il comune partecipa promuovendo la settimana sul sito comunale, presso le scuole ed esercizi commerciali che verranno provvisti di borse riutilizzabili. Verrà inoltre dedicata alla campagna una pagina all'interno di una guida alla raccolta differenziata redatta dal comune.

Castello di Godego TV: Il comune partecipa con una campagna di sensibilizzazione sul riuso, riduzione rifiuti plasticici e riciclo che vedrà la promozione dell'evento e distribuzione del materiale informativo dell'iniziativa. Verranno distribuiti volantini pubblicitari nelle scuole e nei supermercati, affisse locandine nelle attivita’ commerciali e fatta una pubblicazione sul giornale comunale.

Castello Tesino TN: Il comune partecipa con un'iniziativa in collaborazione con la rete Trentina di Educazione Ambientale dell'APPA di Trento. Nella giornata del 22 aprile durante la fiera di San Giorgio verrà allestito un punto informativo dove i visitatori potranno ritirare gratuitamente dei retini di cotore riutilizzabili per l'ortofrutta. Nel punto informativo sarà possibile ricevere infromazioni in materia di spesa sostenibile e ritirare materiale informativo realizzato dall'Agenzia Provinciale di Protezione Ambientale. L'iniziativa verrà pubblicizzata tramite affissioni esterne e negli uffici pubblici del comune.

Castelnuovo Cilento SA: l comune partecipa promuovendo la settimana con l'affissionne della locandina nelle scuole, nelle bacheche comunali, nei locali comunali, nei negozi a dettaglio e della grande distribuzione e con la distribuzione del volantino. Durante la settimana verrà organizzata una giornata di pulizia ambientale che vedrà in prima fila , gli amministratori comunali dare "buon esempio" raccogliendo i rifiuti abbandonati nel territorio comunale.
Castelnuovo Cilento ha intrapreso la strategia "rifiuti zero" insieme ad altri 70 comuni italiani bandendo pertanto l'uso delle stoviglie di plastica nella nostra mensa scolastica.
Per diffondere le buone pratiche ambientali e in particolare ridurre il rfiuto organico l'amministrazione ha donato delle compostiere all'Istituto Pinto di Vallo della Lucania.
Inoltre l'amministrazione comunale di Castelnuovo Cilento ha ottenuto che il regolamento della Stazione Unica Appaltante dell'Unione dei Comuni Valle dell'Alento di cui fa parte preveda che una percentuale del 30/40% delle forniture necessarie ai comuni debbano essere acquisti verdi (Green Public Procurement).

Castel San Pietro Terme BO: Il comune partecipa con una promozione della settimana attraverso il sito e all'interno degli eventi legati alla manifestazione "Very Slow Italy”, 7a Fiera di Primavera delle Cittaslow in programma dal venerdì 13 a domenica 15 aprile.
L'evento rappresenta una “ grande festa del gusto nel centro storico, che coinvolge le città aderenti alla rete internazionale delle città del buon vivere. Nella giornata del 14 in collaborazione con il punto vendita di Coop Adriatica verrà allestito un punto informativo che distribuirà borse riutilizzabili Coop ai cittadini sino ad esaurimento scorte.

Castelvetro di Modena MO: Il comune partecipa con alcune iniziative di sensibilizzazione sulla necessità di ridurre i rifiuti d’imballaggio e sull’importanza della raccolta differenziata.
Le scuole verranno coinvolte con l'attivazione del Consiglio Comunale dei Ragazzi e rappresentanti delle altre classi dell’Istituto Comprensivo di Castelvetro nella giornata del 23 marzo in una giornata di informazione e sensibilizzazione che vedrà la distribuzione del volantino "scopri quanto sprechi" e di materiale informativo sulla raccolta differenziata e la distribuzione di borse riutilizzabili offerte da Hera.
Le Associazioni di Volontariato aderenti al Progetti (AUSER,IPES, GEV, Alpini) visiteranno tutte le famiglie presenti sul territorio di Castelvetro a cui verrà regalata una borsa per la raccolta differenziata e consegnato materiale informativo. Anche i commercianti verranno coinvolti affiggendo la locandina di adesione alla nostra campagna.

castiglione di garfagnana


Castiglione di Garfagnana LU:
Il comune partecipa promuovendo l'evento verso tutta la cittadinanza con affissione di locandine e diffusione dei volantini presso edifici pubblici, bacheche presenti nel territorio comunale e presso gli esercizi commerciali.


Cavarzere VE: Il comune aderisce promuovendo l'evento in occasione di un convegno sulla sostenibilità dell'abitare che si terrà il 17 aprile. Verranno inoltre informati i media locali e coinvolti gli istituti scolastici.

Cerignola FG: Il comune di Cerignola partecipa con un'iniziativa partita a marzo 2012 che prevede una campagna informativa a favore della sporta con la donazione di 3000 borse riutilizzabile ai ragazzi delle scuole elementari unitamente al nostro volantino. L'evento verrà promosso attraverso il sito comunale, comunicato stampa verso i media locali con l'invito alle famiglie a servirsi delle borse ricevute. Verrà inoltre affissa la locandina dell'evento nelle bacheche, locali pubblici comunali ed esercizi commerciali.

Cesena FC: Il comune di Cesena aderisce alla settimana con una serie di iniziative sui temi dell'energia, della mobilità, della partecipazione dei cittadini, del riuso e della spesa sostenibile. Saranno rilanciati i materiali di comunicazione della campagna IO RIDUCO! (manifesti , guide al consumo sostenibile, adesivi, spot radio, pagina facebook) e saranno organizzate attività di animazione presso i principali Punti Vendita della GDO aderenti al circuito IO RIDUCO! attraverso stand di sensibilizzazione all'interno delle gallerie degli ipermercati o dei supermercati rivolti ai consumatori sul tema della spesa sostenibile.

Chieri TO: Il comune aderisce con la pubblicizzazione sul sito del comunicato stampa di adesione che ricorda le azioni di prevenzione e riduzione dei rifiuti intraprese ed in corso a cui la cittadinaza può aderire. Durante la giornata del 18 aprile i produttori agricoli del mercato a Km zero in Piazza Dante, che già in precedenza hanno promosso l'uso di borse riutilizzabili in sostituzione dei sacchetti usa e getta, esporranno le locandine e distribuiranno volantini informativi.
Le locandine della campagna verranno affisse anche all’interno delle bacheche comunali, in biblioteca e negli uffici comunali maggiormente frequentati.
Inoltre gli insegnanti di tutte le classi delle scuole pubbliche e private primarie e secondarie di primo grado riceveranno il manifesto della campagna da affiggere in classe e un volantino informativo che offre spunti per attività di sensibilizzazione ambientale.

Collegno TO: Il comune partecipa all'evento in collaborazione con l'associazione Ecovolontari di Collegno Onlus. Sabato 14 aprile presso il nuovo ecocentro cittadino di c.so Pastrengo 26 gli Ecovolontari presidieranno un punto informativo sulla riduzione dei rifiuti e distribuiranno borse in tela e a tutti coloro che si recheranno nell'ecocentro in quella giornata.

Cologno Monzese MI: Il comune aderisce alla settimana con la pubblicazione sul proprio sito internet della news di adesione e pubblicizzando l'evento verso cittadinanza e media locali. Verranno inoltre affisse locandine nelle bacheche comunali, negli esercizi commerciali che aderiranno, e distribuiti volantini alla cittadinanza.

Dogliani CN: Il comune partecipa con una campagna di informazione sull'evento e promozione della borsa riutilizzabile mirata agli operatori commerciali e cittadini che prevederà anche una distribuzione di borse di tela in piazza.

Fabriano AN: Il comune partecipa con una promozione dell'evento sul sito comunale e sulla pagina facebook. Verrà inoltre inviato un comunicato stampa ai media locali e affisse locandine nelle bacheche, in biblioteca e negli uffici comunali di maggiore passaggio.

Ferrara: Il Comune e la Provincia di Ferrara partecipano in collaborazione alla settimana sia per quanto riguarda l'azione di comunicazione che l'organizzazione di eventi di cui segue il calendario.
La promozione avverrà tramite la pubblicazione di una pagina dedicata sul sito istituzionale, la diffusione di un comunicato stampa e l'evento verrà ripreso nella newsletter di comune e provincia.
La notizia verrà riportata anche sul sito della Regione. Verranno inoltre affisse locandine e distribuiti volantini in tutti gli uffici aperti al pubblico comunali e provinciali.
La sportina riutilizzabile verrà promossa anche presso le Biblioteche del Comune di Ferrara nelle Sezioni Ragazzi per sensibilizzare anche le generazioni più giovani e per favorire il coinvolgimento delle famiglie.
Ai bambini presenti verrà regalata una sportina riutilizzabile e consegnato un volantino della campagna “Porta la sporta” per avere degli spunti su come ridurre di ben 15 kg il consumo procapite annuale di plastica.
L'iniziativa verrà promossa all'interno dei seguenti appuntamenti di lettura presso le Biblioteche rivolti ai bambini.
Lunedì 16 aprile, ore 10.00, Biblioteca Comunale Ariostea - Sala Agnelli - via Scienze 17 - Ferrara Luigi Dal Cin e Elisa Chiodarelli presentano il libro “Ho sognato”, rivolto ai bambini delle scuole primarie di Ferrara.
Martedì 17 aprile, ore 11.00, Biblioteca Comunale Aldo Luppi - via Arginone 320, Porotto - 22 bambini con l'insegnante appuntamento straordinario con “Belle Storie Riciclate”, animate da Michele Accorsi
Mercoledì 18 aprile, ore 17.00, Biblioteca Comunale Giorgio Bassani - via G. Grosoli 42 - Ferrara
Giovedì 19 aprile, ore 17.00, Biblioteca Comunale Gianni Rodari - viale Krasnodar 102 - Ferrara

Forlì: Il comune di Forlì partecipa promuovendo l'evento sul territorio attraverso il sito e comunicato stampa inviato ai media. Verranno inoltre coinvolte le scuole con l'invio di materiale informativo e la locandina dell'evento verrà affissa nei parchi comunali.

Formigine MO: A Formigine Legambiente e gli ecovolontari del comune presidieranno nella giornata di sabato 14 un punto informativo all'interno del centro commerciale dove verranno distribuiti shopper riutilizzabili di Coop Estense ed Hera e materiale informativo.

forni di sopra locandina









Forni di Sopra UD:
Il comune partecipa promuovendo l'evento sul territorio comunale e organizzando un laboratorio a cura dell’associazione culturale “Fat a Man: Cultura e Tradizione in Carnia” dal titolo “Un pezzo di stoffa, un disegno, un telaio e ... una preziosa borsa per la spesa" che insegna come realizzare a telaio una borsa per la spesa.









Fratte Rosa PU: Il comune partecipa con una promozione sul sito istituzionale e profilo facebook rivolta alla cittadinaza che evidenzia l'importanza dell'evento e della necessaria partecipazione dei cittadini con l'adozione di comportamenti di consumo consapevole. La locandina dell'evento verrà affissa nelle bacheche e uffici comunali e negli esercizi commerciali maggiormente frequentati.
Verranno inoltre coinvolti gli insegnanti in modo che possano diffondere all'interno delle loro attività didattiche le tematiche e i messaggi dell'iniziativa.

Frossasco TO: Il comune aderisce con una promozione della settimana sul sito, sul giornalino comunale e verso i media locali con invio di un comunicato stampa.
La locandina dell'evento verrà affissa nelle bacheche comunali, negli esercizi commerciali e nelle scuole.
Il comune nel corso degli ultimi due anni allo scopo di ridurre i rifiuti ha distribuito a tutte le famiglie sporte in tela per la spesa, ha realizzato un chiosco per la distribuzione di acqua refrigerata e gasata distribuendo bottiglie in vetro alla popolazione e ha deliberato l'utilizzo esclusivo di stoviglie biodegradabili o riutilizzabili in occasione delle manifestazioni locali.

Gazzada Schianno VA: Il comune aderisce con l'organizzazione di un'iniziativa che a partire dal mese di marzo prevede una raccolta dei sacchetti che i cittadini verranno invitati simbolicamente a “rottamare” portandoli in municipio dove riceveranno in cambio (a seconda delle quantità) una borsa di tela, una tessera della casa dell'acqua o chiavetta USB.
Successivamente con i sacchetti raccolti gli studenti del Liceo Artistico di Varese realizzeranno delle “opere d'arte” che verranno esposte presso la sede del Comune di una mostra intitolata “Ero un sacchetto di plastica ora sono un'opera d'arte”.
L'iniziativa e la settimana verranno promossi tramite pubblicazione banner e pagina dedicata sul sito internet, sui social-network, tramite invio di comunicato stampa ai media, di newsletter. Verranno inoltre affisse locandine e pubblicati avvisi sui pannelli luminosi.

Giaveno TO: Il comune partecipa promuovendo la settimana sul sito comunale, presso l'ufficio turistico e con una campagna informativa rivolta alla cittadinanza durante il mercato settimanale e tramite il punto informativo di CIDIU (Consorzio Intercomunale di Igiene Urbana) nella giornata di sabato 21. Presso le scuole verranno affisse locandine dell'evento e distribuiti volantini.

Giussano MB: Il comune aderisce alla settimana promuovendo l'evento sul territorio attraverso il sito, invio di newsletter e comunicazioni mirate alla scuole e alla cittadinanza.

Gorgonzola MI: Il comune di Gorgonzola aderisce alla settimana promuovendola sul sito con un comunicato stampa che verrà inviato anche alla mailing list dell'assessorato all'Ambiente. La locandina dell'evento verrà affissa negli usffici comunali e in biblioteca.

Granarolo dell'Emilia BO: Il comune aderisce con l'allestimento di punti informativi e di sensibilizzazione davanti ai due supermercati cittadini ( Coop e Eurospin) e presso il mercato settimanale nella mattinata del 14 aprile. In tale occasione verrà distribuito materiale informativo, gadget e borse riutilizzabili. Verrà inotre pubblicata notizia sul sito del comune.
La settimana nazionale verrà promossa con la pubblicazione di una news sul sito comunale, sulla bacheca del gruppo facebook (Granarolo Emilia: operazione Porta la sporta) e tramite l'invio di un comunicato stampa ai media locali. Gli utenti iscritti al servizio sul sito comunale riceveranno la notizia tramite sms e newsletter.

Greve in Chianti FI: Il comune aderisce con l'organizzazione di un punto informativo il 14 aprile che distribuirà materiale informativo sull'evento e sul progetto locale WASTE-LESS in Chianti presso Piazza Matteotti in collaborazione con Quadrifoglio.

Grugliasco TO: Il comune invita i cittadini ad aderire all'evento anche frequentanto i punti vendita di detersivi alla spina e la casetta dell'acqua del sindaco. Sabato 14 Aprile, presso il nuovo Ecocentro comunale in via Martiri della Libertà 40 angolo Strada del Portone, tutti coloro che conferiranno i loro ingombranti riceveranno in omaggio, fino ad esaurimento scorte, un kit per il risparmio energetico".

retino a guigliaGuiglia MO: Il comune partecipa con una nuova iniziativa di richiamo a una precendente campagna Porta la sporta del 2009. In occasione della settimana 2012 partirà una nuova campagna che si avvarrà della collaborazione degli esercizi commerciali che riceveranno una vetrofania e una certo numero di borse a rete da distribuire sino ad esaurimento scorte ai loro clienti.
L'iniziativa verrà pubblicizzata sul sito comunale e tramite locandine collocate nelle bacheche comunali e altri luoghi di maggior passaggio.

Lanciano CH: Il comune adirisce alla settimana con la presentazione di un progetto in via di definizione che verrà realizzato in collaborazione con l’Associazione WWF Zona Frentana e Costa Teatina.
Il progetto prevede l'avvio di buone pratiche di riduzione dei rifiuti che si avvarranno delle iniziative che la campagna indica nella sezione del ns. sito dedicata ai comuni.
Gli obiettivi previsti dal Piano che avrà durata annuale sono:
1. Ridurre il volume della frazione secca indifferenziata
2. Promuovere nella cittadinanza stili e abitudini di vita virtuosi e attenti alle problematiche ambientali
3. Ridurre gli sprechi con una corretta gestione ed un efficace recupero degli scarti
4. Diminuire i costi della gestione dei rifiuti
5. Migliorare la qualità della vita dei cittadini e diminuire l’impatto della città sull’ambiente.
Il programma verrà curato da un gruppo di lavoro costituito da tecnici ed esperti dell’amministrazione comunale e altri soggetti quali i referenti della Società di gestione dei rifiuti Ecologica Sangro, delle associazioni di categoria (commercianti, artigiani ecc), delle associazioni di volontariato, dal CONAI, Consorzio Mario Negri Sud, Provincia di Chieti, Regione Abruzzo.

Livorno: Il comune di Livorno partecipa all'evento promuovendolo attraverso l'emissione di un comunicato stampa rivolto alla cittadinanza che invita ad assumere stili di vita meno impattanti per l'ambiente a partire dai gesti quotidiani.
Per promuovere sempre di più l’uso della borsa riutilizzabile in sostituzione dei vecchi sacchetti di plastica l'amministrazione comunale distribuirà alle Circoscrizioni delle borse ecologiche unitamente a materiale informativo che verranno donate ai cittadini residenti.

Masi Torello FE: IIl comune partecipa con un'iniziativa in collaborazione con AREA che coinvolgerà insegnanti e studenti della classe V elementare, della I e della II media con rispettive famiglie, che saranno chiamati ad elaborare testi originali che descrivano buone pratiche o idee rivolte alla minimizzazione dei rifiuti.
In più saranno sensibilizzati e coinvolti i commercianti e in generale le attività produttive presenti sul territorio, che metteranno a disposizione anche i premi. Questi consisteranno appunto in prodotti e buoni per servizi utili alle famiglie (ovviamente i premi saranno consegnati dentro sporte riutilizzabili!), in un'ottica di collaborazione e risparmio.
Ogni famiglia partecipante riceverà inoltre una borsa riutilizzabile offerta da AREA. La premiazione si svolgerà sabato 21 aprile. L'iniziativa sarà pubblicizzata tramite locandine affisse nei negozi e nei luoghi pubblici, tramite i siti internet di AREA e del Comune di Masi Torello, oltre che tramite comunicati stampa ai media locali.

Massa MS: Il comune partecipa con una promozione dell'evento sul sito, all'interno degli uffici comunali e con un invito ad aderire rivolto alla cittadinanza e agli esercizi commerciali.
Verranno inotre distribuite attraverso l'URP alcune borse riutilizzabili donate da Esselunga.

Massa Lombarda RA: Il comune partecipa con una giornata di sensibilizzazione presso il mercato in cui verranno regalate borse riutilizzabili e materiale informativo.

Massarosa LU: Il comune partecipa alla settimana con una promozione dell'evento a partire dal mese di aprile in occasione di manifestazioni locali con comunicati stampa, affissione di locandine e distribuzione di borse riutilizzabili.

Melendugno LE: Il comune organizza per il secondo anno attività di educazione ambientale nelle scuole facendo riferimento alla nostra campagna. In occasione dell'evento verrà adottata l'iniziativa della ns. campagna Sfida all'ultima sporta per le scuole. Le classi partecipanti dovranno raccogliere il maggior numero di scontrini del supermercato che non contengano addebito di sacchetti monouso dal 15 Marzo al 15 aprile. Le due classi che avranno collezionato il maggior numero di scontrini (dimostrando quindi di aver convinto famiglie e parenti a fare acquisti senza usa e getta) verranno premiate con una visita d'istruzione alla Grotte di Castellana.

Mercato Saraceno FC: Il comune partecipa con una campagna di promozione della sporta riutilizzabile e diffusione dell'iniziativa verso cittadini ed esercizi commerciali. Verrà allestito un punto informativo con distribuzione di volantini e affissioni negli esercizi commerciali. Anche il sito comunale promuoverà l'evento.

Milano: Leggi la news>>

Monopoli BA: Il comune partecipa promuovendo l'evento tramite l'invio di comunicati stampa e interventi sui media locali. Agli studenti delle scuole elementari verranno donate delle borse riutilizzabili e materiale informativo.

monte marenzo stand consegna sporte






Monte Marenzo LC:
Il comune partecipa con una promozione dell'evento e un'iniziativa di sensibilizzazione che coinvolgerà scuole ed esercizi commerciali.







Montorfano CO: Il comune partecipa con la promozione dell'evento presso gli esercizi commerciali e in occasione di due manifestazioni locali: La giornata del verde pulito e Il Mercatino di Primavera che verranno pubblicizzate tramite il sito instituzionale e il portale locale Non Solo Como.

Morciano RN: Il comune aderisce con una promozione della settimana verso i cittadini che li invita ad aderire ad un consumo consapevole anche attraverso l'invio di comunicato stampa sui media locali.

Novara: Il comune partecipa alla settimana con una diffusione dell'evento tramite il sito comunale e con l'invio di un comunicato stampa ai media locali.

Nus AO: Il comune partecipa con l'organizzazione di una campagna di sensibilizzazione tramite canali di comunicazione interni ed esterni dell'ente partecipante: sito, intranet, newsletter, bacheche. Anche gli esercizi commerciali verranno invitati ad aderire tramite l'invio di una comunicazione personalizzata.

Olbia OT: L’Amministrazione comunale partecipa con la promozione di un'iniziativa ispirata a “Mettila in rete”, ovvero attraverso la distribuzione di borse in cotone a rete per l’ortofrutta e sporte all’interno dei mercati rionali e attraverso l’organizzazione di un laboratorio creativo per la decorazione delle sporte rivolto ai bambini dai 6 ai 12 anni.
Il progetto prevede pertanto la distribuzione di 3000 borse in cotone in rete e di 900 sporte durante lo svolgimento dei due principali mercati rionali:
il mercato del martedì mattina, 17.04.2012, in piazza Crispi dalle 8:00 alle 14:00
il mercato del sabato mattina, 21.04.2012, lungo le traverse e parallele di viale Aldo Moro dalle 8:00 alle 14:00
Durante lo svolgimento di ciascun mercato verranno allestiti dei banchetti informativi. Il sabato pomeriggio del 21.04.2012, dalle 17:00 alle 19:00, verrà organizzato un laboratorio creativo nel corso del quale verranno decorate le sporte.
Sia durante i mercati rionali, che durante il laboratorio creativo, il personale incaricato dalla ditta affidataria, dovrà associare alle attività operative attività di sensibilizzazione e informazione sulla tematica della riduzione dei rifiuti prodotti e sulle corrette procedure di raccolta differenziata.
L'evento nazionale e l'iniziativa locale verrà promossa sul sito istituzionale a mezzo comunicati stampa e tramite istituzionale del Comune, affissione manifesti 70*100 cm, distribuzione cartoncini informativi.

Oleggio Castello NO: Il comune partecipa con una promozione attraverso il sito e con l'invio di un comunicato stampa ai media locali e di una comunicazione a tutti gli iscritti alla newsletter comunale.
Le locandine dell'evento verranno apposte presso la Biblioteca Comunale Mario Riboldi e nell’atrio del Palazzo Comunale. L'Amministrazione contatterà inoltre il supermercato Conad locale per concordare un'azione partecipata verso i frequentatori cittadini del punto vendita.

Ormea CN: Il comune partecipa con una pubblicizzazione della settimana sul sito comunale, con l'affissione di locandine negli uffici e bacheche comunali. Presso gli istituti scolastici e gli esercizi commerciali avverrà anche una distribuzione di materiale informativo sull'evento e la campagna.

Padova: Il comune aderisce con una diffusione della settimana attraverso il sito internet e con l'invio di una newsletter. Il giorno 19 aprile avverrà una distribuzione di borse riutilizzabili e materiale informativo presso un mercato. Verranno inoltre effettuati degli interventi di sensibilizzazione negli istituti scolastici cittadini.

Pesaro: Il comune di Pesaro partecipa promuovendo l'evento verso i media e la cittadinanza. Nelle prossime settimane l'amministrazione comunale e MarcheMultiservizi saranno impegnati in assemblee pubbliche nei quartieri della città dove si parlerà di raccolta differenziata ma anche di riduzione dei rifiuti: per questo motivo ai cittadini presenti verrà donata una "sporta riutilizzabile" e distribuito il materiale informativo della campagna "Porta la Sporta".
Agli interventi di sensibilizzazione della cittadinanza (campagne come "puliamo il mondo", "spiagge pulite", "operazione fiumi") e alla realizzazione di una "ludoteca del riuso" verranno prossimamente messe in campo azioni più strutturali in fase di progettazione (realizzazione centro del riuso, valorizzazione delle fontanelle d'acqua pubbliche ecc..).

Pianezza TO: Il Comune partecipa con la pubblicazione sul sito internet istituzionale del banner dell'iniziativa, l'affissione delle locandine e la distribuzione dei volantini esplicativi in tutte le strutture pubbliche e ad uso pubblico, nei punti vendita della piccola, media e grande distribuzione.
L'interessamento del Comune di Pianezza ha, inoltre, ottenuto l'adesione all'iniziativa dell'intero Gruppo Dimar, presente in tutto il Piemonte con la catena di supermercati "Mercatò", che partecipa con l'affissione di manifesti, con lo sconto sulle borse riutilizzabili e con la trasmissione del messaggio audio all'interno dei punti vendita.
L'Amministrazione Comunale sta, inoltre, perorando presso lo stesso Gruppo commerciale l'utilizzo di sacchetti compostabili per il trasporto della spesa.

Piombino LI: Il comune partecipa con una promozione sul sito istituzionale e sul sito del Centro Giovani e con l'invio di un comunicato stampa di adesione ai media.
La locandina dell'evento verrà affissa nelle bacheche comunali, in biblioteca e negli uffici comunali maggiormente frequentati. In occasione di un evento in programmazione verranno distribuite delle borse riutilizzabili e materiale informativo.

Pistoia: Il comune aderisce alla settimana promuovendola all'interno della domenica ecologica prevista per domenica 15 aprile. Nella piazza principale della città, l’Ufficio Cultura allestirà Il Mercatino del baratto, appuntamento che da diversi anni accompagna alcune delle domeniche ecologiche d’autunno e primavera.
Collaborano all'iniziativa e saranno presenti in piazza, rappresentanti di Legambiente, WWF e Publiambiente SpA che allestiranno tavoli con loro materiali informativi e resteranno a disposizione dei cittadini per spiegazioni e risposte alle loro eventuali domande.
L’evento sarà pubblicizzato attraverso il sito istituzionale, l'invio di newsletter e di comunicato stampa ai media locali.

Poggio Berni RN: Il comune partecipa con una promozione della settimana tramite una distribuzione di volantini nelle scuole e all'interno dell'iniziativa “Uso…& Riuso”, un mercatino Eco-Solidale promosso dal Comune e gestito dalle scuole del territorio con lo scopo di educare al riuso delle cose, il cui ricavato andrà a beneficio delle scuole partecipanti.
Per bambini dai 5 anni in su, oltre al mercatino delle scuole, nel pomeriggio dalle 15 alle 18, saranno organizzati, a cura di Antonella Flenghi, alcuni Laboratori Creativi dedicati, visto il periodo, ai mille utilizzi dell’uovo.
I cittadini verranno informati attraverso di una news sul sito tramite l'invio di un sms del servizio "Poggio informa".

ponte buggianesePonte Buggianese PT: Il Comune aderisce all'evento proponendo l’iniziativa “Porta la TUA Sporta” insieme a Publiambiente S.p.A. e in collaborazione con il Centro Commerciale Naturale di Ponte Buggianese e Confesercenti Pistoia.
L' iniziativa che è partita lunedì 27 Febbraio 2012 e che durerà sino al 20 maggio 2012 prevede che i negozianti del Centro Commerciale Naturale di Ponte Buggianese offrano ai loro clienti una borsa riutilizzabile (fornita da Publiambiente) in juta e plastica riciclata, e che i clienti ricevano ad ogni riutilizzo un bollino da apporre sulla scheda raccogli punti allegata alla sporta.
Domenica 17 Giugno verranno premiati i cittadini che avranno raccolto più bollini, utilizzando più spesso la sporta, durante la sfilata del Centro Commerciale Naturale di Ponte Buggianese che si terrà in Piazza del Santuario. I premi saranno all’insegna dell’ecosostenibilità, trattandosi di oggetti in plastica riciclata (secchi, scope, vasi per piante e altro) a marchio Utilgreen, terriccio realizzato con compost di qualità, ed un buono d’acquisto da spendere nei negozio aderenti al Centro Commerciale Naturale di Ponte Buggianese.
L'iniziativa è curata dai ragazzi del Servizio Civile Regionale impegnati nel Comune di Ponte Buggianese in un progetto dal tema ambientale che ben si coniuga con "Porta la TUA Sporta". I ragazzi si sono occupati dell'allestimento di un gazebo il 18 Marzo 2 in occasione del mercatino della filiera corta fornendo ai cittadini informazioni sull'iniziativa e offrendo le sporte riutilizzabili. In occasione della settimana nazionale domenica 15 Aprile 2012 tornerà il gazebo con i ragazzi del Servizio Civile.

Ponte nelle Alpi BL: Il comune partecipa con una promozione della settimana verso i media locali e la cittadinanza. Il comune più riciclone d'Italia primo per due anni consecutivi nella classifica di Legambiente con oltre un 90% di raccolta differenziata si è posto il traguardo di arrivare al “riciclo totale”.
Con la sensibilizzazione dei cittadini e l'adesione ad iniziative nazionali che condividono gli stessi obiettivi Ponte nelle Alpi rimane in prima linea.

Pordenone: Il Comune di Pordenone aderisce anche quest'anno con un'azione di promozione sul tema della riduzione degli imballaggi promuovendo in particolare il consumo di acqua dell'acquedotto, controllata ed economica. Allo scopo verrà predisposto un gazebo in p.zza XX Settembre, sabato 14 p.v. dalle 10.00 alle 12.00, dove, grazie al contributo di alcuni volontari, verranno distribuite gratuitamente delle caraffe in vetro.
Nell'occasione, per informare i visitatori del gazebo sull'importanza della riduzione di tutti gli imballaggi (e di quelli in plastica in particolare), verrà distribuito materiale informativo della campagna e di Legambiente sul tema dell'impatto ambientale della plastica e su cosa è possibile fare per ridurne le quantità.

Riano RM: L'Amministrazione aderisce all'iniziativa con la publicizzazione dell'evento sul sito comunale e con l'invio di un comunicato stampa ai media locali. Verranno inoltre affisse locandine nelle bacheche comunali, negli uffici comunali maggiormente frequentati e presso i principali esercizi commerciali e supermercati cittadini.

Riccò del Golfo SP: ll comune aderisce all'iniziativa con una promozione della settimana attraverso il sito istituzionale, con il coinvolgimento e con un'attività di sensibilizzazione degli esercenti del settore alimentare che affiggeranno locandine della campagna a lungo termine. Durante la settimana inoltre verranno svolti nelle scuole incontri formativi con i ragazzi e gli insegnanti con distribuzione di materiale da consegnare alle famiglie.

Salerno: Il comune partecipa con una promozione della settimana verso i media locale e i cittadini. Il 15 aprile dalle ore 9,00 alle ore 19,00 in collaborazione con le associazioni Ambientarti e S. Andrea dell’ Annunziatella verrà organizzato un laboratorio di cucito creativo con esposizione di borse da shopping personalizzate, realizzate attraverso il riuso creativo di materiali da recupero.
Verranno con l'occasione proposte ai visitatori azioni e idee per la riduzione dei rifiuti, anche attraverso la proiezione di video didattici sul compostaggio, la corretta gesione dei rifiuti e della raccolta differenziata.

San Benedetto del Tronto AP: Il comune partecipa con una promozione della settimana verso i media locali e la cittadinanza.

BORSE IN TELA IN REGALO

San Gervaso Bresciano BS:
Il comune aderisce con una promozione dell'evento tramite il sito e affissioni negli esercizi commerciali per rafforzare una precedente azione a favore della sporta riutilizzabile.
San Gervaso ha effettuato una campagna servendosi dei nostri materiali e regalando una borsa, come abbiamo avuto modo di documentare lo scorso anno. Le vetrine di tutti gli esercizi presenti nel comune presentano una vetrofania con il logo di porta la sporta che è stata realizzata dall'amministrazione comunale.

San Giacomo delle Segnate MN: Il comune partecipa affiggendo la locandina dell'evento negli esercizi pubblici e commerciali e promuovendo l'evento in occasione delle comunicazioni alla cittadinanza inerenti al passaggio del servizio di raccolta dei rifiuti alla raccolta differenziata porta a porta.

San Giorgio di Mantova MN: l'Amministrazione Comunale aderisce alla settimana nazionale con una diffusione dell'evento nelle bacheche comunali e nelle attività commerciali con distribuzione di borse riutilizzabili. Nella giornata del 21 aprile all'uscita dei ragazzi delle scuole elementari e medie verrà svolta un'azione di informazione per incentivare le famiglie ad acquistare prodotti a ridotto contenuto di imballaggio e a preferire detersivi e detergenti per la casa casa alla spina.

San Lorenzo in Campo PU: Il comune aderisce alla settimana con la pubblicazione sul sito instituzionale di una news e l'invio di un comunicato stampa ai media locali.
La locandina dell'evento verrà affissa nelle bacheche comunali in biblioteca e negli uffici comunali maggiormente frequentati.

San Mauro TO: Il comune aderisce con una promozione della settimana sul sito e l'invio di un comunicato ai media locali. Con la collaborazione delle associazioni locali del commercio verranno distribuite locandine e informazione sulla campagna agli esercizi commerciali associati.

San Michele al Tagliamento VE: Il Comune - anche in virtù della propria registrazione ambientale (EMAS) e certificazione ISO 14001- partecipa con una promozione della settimana a tutto campo attraverso il sito e verso il territorio. La cittadinanza e gli istituti scolastici verranno informati tramite affissioni della locandina e comunicazioni specifiche mentre verrà inviato un invito ad aderire alla altre organizzazioni aderenti al “progetto ambientale” del Polo Turistico Bibionese:
Confcommercio di Bibione, CAIBT SPA, APT Bibione-Caorle, Abit-Proturist, Bibione Spiaggia SRL, Bibione Mare SpA, Bibione Terme SpA, Associazione Albergatori Bibionesi, Villaggio Turistico Internazionale, Confartigianato locale, ecc.

San Raffaele Cimena TO: Il comune partecipa con una promozione della settimana attraverso il sito istituzionale e con invio di un comunicato stampa verso i media locali. La locandina dell'evento verrà affissa negli spazi per le pubbliche affissioni e presso gli esercizi commerciali.

San Secondo di Pinerolo TO: Il comune aderisce all’iniziativa promuovendola sul territorio e sul sito comunale.

San Vincenzo LI: Il comune partecipa con una diffusione dell'evento tramite affissione della locandina nelle bacheche e uffici comunali e presso la biblioteca.

Sassoferrato AN: Il comune partecipa alla settimana promuovendola all'interno di due iniziative “Caccia ai rifiuti” nella giornata di domenica 15 aprile e “Ri-puliamo noi”, manifestazione in collaborazione con il Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze che si svolgerà domenica 22 aprile.
Verrà inoltre diffuso un comunicato stampa di adesione che evidenzierà anche i risultati in termine di risparmio di bottiglie di plastica avvenuto grazie all'istallazione di una fontana comunale che ha fornito ad oggi oltre 200 mila litri di acqua. Sono state risparmiate oltre 130 mila bottiglie di plastica che significa non aver utilizzato 52 quintali di petrolio e non aver immesso nell'ambiente oltre 150 quintali di CO2.

sporta di seravezza

Seravezza LU:
Il comune promuove l'iniziativa all'interno della manifestazione ENOLIA che si svolgerà il 21 e 22 Aprile 2011. Durante la manifestazione verranno distribuiti degli shoppers in cotone con la scritta “No alla Plastica – GRAZIE” . Realizzate dal comune nel 2010 riportano il logo realizzato dagli alunni della scuola elementare dell’Istituto Comprensivo di Seravezza in occasione di un concorso di disegno finalizzato all’iniziativa in questione. Verranno inoltre personalizzate delle locandine della campagna che invitano i cittadini a non utilizzare sacchetti in plastica che verranno affisse sul territorio comunale.

Spoleto PG: Il comune partecipa con una promozione della settimana sul territorio che include una pubblicazione della news sul sito istituzionale e l'invio di un comunicato stampa di adesione ai media locali. La stessa news verrà inserita nella newsletter e nel servizio sms per gli utenti registrati. Essendo intenzione dell'Amministrazione partire con una campagna di sensibilizzazione sulle tematiche di Porta la Sporta verrà predisposta una pagina ad hoc nel sito istituzionale, area Qualità Territorio Ambiente.

Torino: La Città di Torino aderisce alla nostra settimana nazionale ritenendo la nostra iniziativa in sintonia con l’impegno assunto per la riduzione dei rifiuti e, più in generale, con la propria ambizione a diventare Smart City.
La settimana nazionale verrà pubblicizzata con un'azione di promozione sull'homepage del  sito istituzionale e nella sezione Informambiente dedicata all'informazione ambientale  dove verrà pubblicata una news e un banner dell'evento.
In occasione dell'evento l'Assessorato all'Ambiente convocherà, pochi giorni prima della partenza dell'evento una conferenza stampa a cui sono inviati alcuni dei rappresentanti delle realtà economiche cittadine che hanno aderito come il centro commerciale 8 Gallery-Lingotto, Novacoop, Auchan e Verdessenza una new entry tra i negozi che vendono sfuso.
In apertura di conferenza stampa verranno presentate alcune azioni a livello sperimentale che, una volta monitorate positivamente, possano far parte dello schema operativo di un progetto complessivo sulla riduzione dei rifiuti, che riguarderà in modo particolare la rilevazione delle criticità in tal senso negli edifici sede di uffici comunali e lo studio di soluzioni adeguate che prevedano una condivisione interdivisionale degli strumenti operativi e anche il coinvolgimento diretto dei dipendenti dell’Ente. Gli interventi previsti riguardano la sperimentazione dell'uso delle fontanelle di acqua potabile negli edifici pubblici in alternativa ai distributori automatici di bevande, l'analisi dei regolamenti comunali e dei principali atti amministrativi al fine di collaborare al miglioramento dei livelli di conformità con le linee di indirizzo della Comunità europea in tema di sostenibilità ambientale, la promozione di disciplinari per la gestione ecologicamente sostenibile di feste ed eventi.
Per quanto riguarda, poi, l'inizio di un percorso virtuoso per la diffusione di una cultura di responsabilità collettiva ed individuale sull’argomento della riduzione dei rifiuti, la Città intende creare una sezione del sito di Informambiente che, configurandosi come servizio al cittadino, segnali tutte quelle realtà commerciali presenti sul territorio che dimostrano un'attenzione particolare alla riduzione dei rifiuti e in particolare degli imballaggi (detersivi, alimentari e prodotti sfusi o con imballaggi riciclabili, superamento dell'usa e getta, ecc.). In questo senso si prevede di riconoscere anche con un apposito “bollino di qualità” le attività commerciali che rispondendo ad un avviso pubblicato on line dimostrino di rispettare i requisiti minimi per poter rientrare nella campagna di promozione.

Travacò Siccomario PV: Il comune aderisce e invita al cittadinanza a partecipare tramite un comunicato inviato ai media locali e tramite una news sul sito. Durante la settimana i materiali della campagna verranno distribuiti nelle scuole locali.

Tredozio FC: Il comune partecipa promuovendo l'evento sul sito istituzionale , con affissioni della locandina nelle bacheche comunali e scolastiche. Il volantino invece verrà distribuito negli esercizi commerciali e pubblici del territorio.

Trento: L’iniziativa proposta dall'Amministrazione Comunale in occasione della Settimana “Porta la sporta” coinvolge i Centri “Giocastudiamo” del Comune di Trento. Si tratta di sei Centri dislocati nei diversi quartieri cittadini che nel corso del pomeriggio ospitano i ragazzi delle scuole dell’obbligo e, con l’aiuto di operatori e volontari di servizio civile, vengono accompagnati nelle attività di studio pomeridiano e svolgimento compiti.
Uno spazio viene anche dedicato ai giochi ed a diverse attività educative e culturali.
In questo contesto ben si inseriscono le iniziative di educazione ambientale come le tematiche di “Porta la sporta”.
Per tre pomeriggi personale del Servizio Ambiente si recherà presso i Centri e coinvolgerà i bambini ed i giovani (molti di questi sono stranieri) in attività di informazione e sensibilizzazione sul tema della riduzione dei rifiuti e della spesa sostenibile, portando anche esempi concreti per effettuare una spesa “sostenibile”. Si utilizzeranno diverse metodologie comunicative rapportate all’età dei ragazzi: giochi e disegni, per i più piccoli; presentazioni in power point, effettuazione di una spesa sostenibile in un supermercato, confronto e discussione per i più grandi.

Trevi PG: Il Comune aderisce alla settimana con la promozione di una campagna di riduzione dei rifiuti ispirata a meno plastica per tutti che suggerisce 7 semplici mosse per ridurre il consumo di plastica ricordando come è possibile smaltire i rifiuti in maniera corretta a Trevi.
L'istituto comprensivo "T. Valenti" organizzerà nel corso della settimana degli incontri formativi sul tema dei rifiuti tenuti dal personale di VUS Spa.

Vado Ligure SV: In occasione della settimana nazionale RiCrea, il centro di riciclaggio creativo di Vado Ligure, organizza un’ iniziativa aperta a tutti, in collaborazione con Molo 8.44, CUCI LA TUA SPORTA - iniziativa di piazza sul riuso ed il cucito sostenibile.
Saranno allestite, presso il Parco Turistico Commerciale Molo 8.44, alcune postazioni di cucito, a macchina (per adulti) ed a mano (per bambini), animate da operatori di RiCrea e da volontari. Presso le postazioni saranno raccolti scampoli e ritagli di stoffa, vecchi vestiti, ecc… da riutilizzare sul momento per la realizzazione di borse in stoffa. I passanti, adulti e bambini, saranno coinvolti nelle attività di cucito e potranno portare via con sé la borsa realizzata.
Fili stesi serviranno a creare una scenografia adatta, richiamando l’immagine dei panni appesi ad asciugare e rievocando un’usanza che sa di buone abitudini domestiche. Sui fili saranno appese ed esposte le borsine, mentre grandi ceste conterranno gli scampoli dove chiunque potrà lasciare le stoffe di scarto e scegliere quelle da recuperare per cucire la propria borsa.
Ciascun partecipante potrà ricevere materiale informativo e le istruzioni per farsi la borsa anche a casa. L’iniziativa è stata preparata da RiCrea già a partire dal Natale 2011: durante le feste sono stati realizzati laboratori di cucito presso RiCrea, finalizzati a formare i volontari e predisporre un campionario di borsine da utilizzare durante la campagna.
La promozione verrà effettuata a mezzo: locandine e volantini dedicati, affissi e distribuiti nelle scuole; pubblicazione su sito istituzionale, sito CEA Riviera del Beigua, pagine facebook CEA Riviera del Beigua e RiCrea, comunicati stampa ai media locali, mailing e newsletters.
RiCrea è gestito dalla Cooperativa Progetto Città con il Centro Educazione Ambientale Riviera del Beigua.

Venezia: Il comune che ha ripetutamente promosso iniziative di Porta la Sporta partecipa con gli Assessorati al Commercio, Tutela del Consumatore, Qualità Urbana e all'Ambiente e Città Sostenibile, in collaborazione con Veritas S.p.A.
Giovedì 19 aprile, in occasione del Farmer's Market di Mestre, in Via Allegri, dalle 9.00 alle 12.00, e in occasione del Mercato dell'Altraeconomia di Venezia, a Santa Marta, Calle Longhi, dalle 14.30 alle 17.30, avverrà un'attività informativa e di distribuzione gratuita di borse in tela e di altri gadget per promuovere uno stile di consumo finalizzato alla prevenzione e riduzione dei rifiuti.
A Venezia, inoltre, ci sarà un laboratorio per bambini gestito da Veritas S.p.A.
L'Amministrazione comunale sta realizzando una serie di iniziative compreso un protocollo di intesa già avviato con le associazioni di categoria e dei consumatori, per disincentivare la distribuzione di sacchetti non biodegradabili per l'asporto delle merci, inclusi quelli per frutta e verdura, e favorire l'uso delle borse riutilizzabili.

Villafranca Piemonte TO: Il comune di aderisce all'evento con la pubblicazione sul proprio sito internet della news di adesione e pubblicizzando l'evento verso cittadinanza e media locali.

Villa Poma MN: Il comune partecipa con una giornata di apertura straordinaria della biblioteca durante la quale verranno svolte varie attività di gioco e lettura a tema ambientale per adulti e bambini.
Verrà allestita una “bancarella di sensibilizzazione” nella quale verranno distribuite borse ecologiche in cotone e materiale informativo. Per invogliare la presenza dei bambini verrà consegnato loro a scuola nella settimana precedente alla giornata un test ad argomento ecologico che dovranno consegnare alla bancarella per conoscerne il risultato.
Verranno inoltre svolte attività di piantumazione e sistemazione delle aiuole del giardino della biblioteca.

Vinci FI: Il comune aderisce alla settimana nazionale promuovendola sul territorio. Gli esercizi commerciali che già hanno fornito ai propri clienti le pratiche borse ricevute dall'amministrazione comunale e le hanno incentivate con un concorso a punti, avranno esposta la locandina dell'evento che invita a compiere ulteriori azioni.
Dopo aver portato la raccolta differenziata dal 40% ad oltre l’80% in due anni, con il Porta a Porta, realizzato grazie allo straordinario impegno e senso civico della popolazione uno degli obiettivi prioritari del Comune di Vinci è la drastica riduzione della produzione di rifiuti in plastica.

 

ENTI PROVINCIALI E REGIONALI

Provincia di Avellino
La provincia aderisce alla settimana con una promozione dell'evento e dell'iniziativa di partecipazione sul sito provinciale e verso i media locali. Il 21 aprile verrà organizzata una giornata di informazione nelle scuole elementari sull'impatto della plastica usa e getta che prevede un laboratorio di cuci la sporta.

Provincia di Bergamo
La provincia partecipa promuovendo l'evento attraverso il sito istituzionale con la pubblicazione di una news e con l'allestimento di due punti informativi presso due ipermercati della provincia.
L'iniziativa prevede un’azione di sensibilizzazione della cittadinanza da svolgere presso 2 punti vendita degli ipermercati Auchan in continuità con altre iniziative già promosse sul tema, rivolte alle scuole. Nello specifico è previsto che in una giornata di buona affluenza al centro commerciale, venga organizzato un punto informativo rivolto a tutte le persone che si accingono/hanno fatto la spesa, nel quale, personale della provincia di Bergamo, sarà disponibile a offrire informazioni e spunti su come possa essere fatta una spesa “più consapevole”, ad esempio in relazione alla quantità e alle tipologie di imballaggio che si acquistano e che poi inevitabilmente diventano rifiuti, piuttosto che alle tipologie di etichette che si trovano sulle confezioni dei prodotti che aiutano a fare una corretta raccolta differenziata. Verrà inoltre distribuito materiale informativo relativo alla spesa consapevole e alle azioni di riduzione rifiuti, il tutto in sinergia con eventuali attività programmate per la settimana di “porta la sporta” dal punto vendita.

Provincia di Como
crea comoCome avvenuto per le precedenti edizioni della settimanan nazionale la provincia di Como partecipa con una promozione sul territorio che prevede l'invio di un comunicato stampa ai media locali, la pubblicizzazione dell’iniziativa sul sito dell’ente , l'inserzione di un articolo su “Provincia Informa” la newsletter ufficiale della Provincia di Como e un invio, a cura della Segreteria del Settore Ecologia e Ambiente di una comunicazione (via e-mail) a tutti i comuni della provincia di Como, contenente l’invito ad aderire alla Settimana di Porta la Sporta.
Verrà inoltre allestita una vetrina espositiva dedicata a cura dello IAT Informazioni e Assistenza Turisticaportello informazioni turistiche in Piazza Cavour a Como.
Il CREA, promuoverà la campagna attraverso il proprio portale e all’interno della propria rubrica radiofonica “Mondo Sostenibile”.
Il CREA il servizio del Settore Ecologia e Ambiente della provincia promuove da sempre la nostra inizitiva all'interno dei propri laboratori di educazione ambientale che coinvolgono centinaia di ragazzi delle scuole del territporio provinciale.
All'interno del laboratorio educazione ambientale “L’impronta ecologica” ad inizio anno scolastico le classi sono state invitate a partecipare alla settimana di Porta la Sporta 2012 e ad aderire al progetto ‘Sfida all’ultima sporta’. La proposta è stata inserita nella brochure che è stata inviata a tutte le scuole della provincia di Como.
Anche quest’anno, i temi trattati dagli educatori vertono sul consumo consapevole e la riduzione degli imballaggi all'interno dei seguenti laboratori:
“Impronta Ecologica” n. 13 classi n. 270 alunni;
“Riciclare per non inquinare” n. 25 classi n. 518 alunni (quest’anno il progetto prevede anche un approfondimento sul compostaggio domestico);
“Metti la carta in gioco” n. 48 classi n. 919 alunni.
Nel cd “Rifiuto a chi?” prodotto dalla Provincia di Como e utilizzato come supporto multimediale, è fatto uno specifico richiamo al tema della riduzione degli imballaggi e alla scelta di soluzioni alternative, per insegnare anche ai più piccoli a ridurre i rifiuti attraverso comportamenti sostenibili.
Altre iniziative da segnalare realizzate nel corso di questo anno scolastico sono il Mercatino del baratto dei libri e dei giocattoli usati e Il pomeriggio del baratto “C’era due volte” (che dal 2005 si svolge una volta all’anno ed è organizzato dal CREA congiuntamente al Comune di Como, Assessorato alla Famiglia e alle Politiche Educative con la collaborazione delle G.E.V. del Comune di Como) e le Giornate insubriche del verde pulito.
Quest'ultima iniziativa è un progetto transfrontaliero di adozione e cura delle aree verdi italiane e svizzere promosso dal gruppo di lavoro della Regio Insubrica del quale fa parte anche il CREA di Como.
Tutte le classi che aderiscono al progetto sono invitate a riflettere sul tema dell’abbandono dei rifiuti. In occasione della giornata conclusiva, che vede la partecipazione di sei classi estratte a sorte, ai ragazzi verranno distribuite – a cura del gruppo di lavoro - borse di tela riutilizzabili. Per maggiori informazioni su questo progetto>>
La provincia di Como con il Settore Ecologia e Ambiente ha promosso una campagna di assegnazione di contributi per la riduzione della produzione dei rifiuti alla fonte ed incentivazione delle raccolte differenziate che prevedeva diverse tipologie di intervento. Tra gli interventi effettuati c'è stata l'assegnazione di contributi per la realizzazione di distributori di acqua potabile liscia o gassata nei Comuni di Mozzate, Bene Lario, Carbonate, Carugo e Cerano d’Intelvi che ha visto ad oggi l'installazione di 28 casette dell’acqua e l'assegnazione di contributi al Comune di Albavilla per la distribuzione gratuita di caraffe filtranti ad uso domestico.
Inoltre, anche quest’anno, nell’ambito di una campagna che ha raggiunto ormai i 15 anni di promozione, sono stati assegnati ai Comuni contributi per l’acquisto di composter ad uso domestico.
Si calcola che, ad oggi, complessivamente, ne siano stati già distribuiti alle famiglie più di 7500.
Da quest’anno l’Osservatorio Provinciale Rifiuti dispone di un portale sul quale è possibile consultare i dati relativi alla produzione/gestione dei rifiuti e raccolte differenziate. I dati sono disponibili nel loro insieme, oppure anno per anno e comune per comune.
Si tratta di uno strumento interattivo che consente di realizzare grafici e ricerche comparate. Per accedere ( cliccare alla voce: tutto sulle raccolte comunali)>> - oppure dal sito del CREA>>

Provincia di Cremona
La Provincia aderisce alla settimana attraverso una capillare divulgazione dell'evento fra tutti i dipendenti delle varie sedi e c/o tutti gli uffici territoriali, raggiungendo in questo modo anche l'utenza collegata.
Nello specifico è stata esposta la locandina dell'iniziativa all'ingresso delle sedi, inserito sul sito istituzionale un annuncio ed inviato una mail all'indirizzo personale di ciascun dipendente.

Provincia di Ferrara
Provincia e Comune di Ferrara partecipano in collaborazione alla settimana sia per quanto riguarda l'azione di comunicazione che l'organizzazione di eventi di cui segue il calendario.
La promozione avverrà tramite la pubblicazione di una pagina dedicata sul sito istituzionale, la diffusione di un comunicato stampa e l'evento verrà ripreso nella newsletter di comune e provincia.
La notizia verrà riportata anche sul sito della Regione. Verranno inoltre affisse locandine e distribuiti volantini in tutti gli uffici aperti al pubblico comunali e provinciali.
La sportina riutilizzabile verrà promossa anche presso le Biblioteche del Comune di Ferrara nelle Sezioni Ragazzi per sensibilizzare anche le generazioni più giovani e per favorire il coinvolgimento delle famiglie.
Ai bambini presenti verrà regalata una sportina riutilizzabile e consegnato un volantino della campagna “Porta la sporta” per avere degli spunti su come ridurre di ben 15 kg il consumo procapite annuale di plastica.
L'iniziativa verrà promossa all'interno dei seguenti appuntamenti di lettura presso le Biblioteche rivolti ai bambini.
Lunedì 16 aprile, ore 10.00, Biblioteca Comunale Ariostea - Sala Agnelli - via Scienze 17 - Ferrara Luigi Dal Cin e Elisa Chiodarelli presentano il libro “Ho sognato”, rivolto ai bambini delle scuole primarie di Ferrara.
Martedì 17 aprile, ore 11.00, Biblioteca Comunale Aldo Luppi - via Arginone 320, Porotto - 22 bambini con l'insegnante appuntamento straordinario con “Belle Storie Riciclate”, animate da Michele Accorsi
Mercoledì 18 aprile, ore 17.00, Biblioteca Comunale Giorgio Bassani - via G. Grosoli 42 - Ferrara
Giovedì 19 aprile, ore 17.00, Biblioteca Comunale Gianni Rodari - viale Krasnodar 102 - Ferrara

Provincia di Fermo
La provincia partecipa con una promozione dell'evento e delle iniziative collaterali sul sito internet e sulla pagina Facebook dell’Ente. Verrà inoltre inviata un'informativa ai Sindaci dei 40 comuni, alle associazioni di tutela ambientale presenti ed operanti nel territorio provinciale e ai Centri di Educazione Ambientale che vedrà una pubblicizzazione delle locandine dell'evento.
Con l'occasione verrà realizzato un video della durata di circa 60” dal titolo “Le buone pratiche per la riduzione dei rifiuti”.
Con le stesse modalità verrà promossa un'iniziativa parallela per promuovere l’acqua pubblica e l’uso di contenitori in vetro come brocche e bottiglie. Con la compartecipazione di Tennacola s.p.a. Servizio Idrico Integrato verranno distribuite bottiglie in vetro recanti lo slogan dell’iniziativa ai cittadini.
Nelle scuole del territorio verranno organizzate attività di sensibilizzazione di educazione ambientale ad iniziativa dei C.E.A.

chianti wastelessProvincia di Firenze
La Provincia di Firenze è capofila del progetto LIFE+ Wasteless in Chianti finalizzato alla riduzione della produzione dei rifiuti nell’area pilota del Chianti Fiorentino (Comuni di Barberino Val d’Elsa, Greve in Chianti, San Casciano in Val di Pesa, Tavarnelle Val di Pesa).
Nell’ambito della settimana “Porta la Sporta” sono previste iniziative di formalizzazione e promozione del marchio “Waste-less – Meno rifiuti” destinato a esercizi commerciali, pubblici esercizi e strutture ricettive che si impegnano ad attuare buone pratiche di riduzione dei rifiuti, tra cui l’eliminazione degli shopper monouso e la promozione dell’utilizzo di borse riutilizzabili.
Dopo la conferenza stampa che si svolgerà a Firenze il giorno 13/04/2012 verranno realizzate le seguenti iniziative:
• Sottoscrizione da parte dei soggetti istituzionali (Pro vincia di Firenze, Comuni dell’area pilota, associazioni di categoria, società di gestione dei rifiuti) del Protocollo d’Intesa per la gestione e l’utilizzo del marchio “Waste-less – Meno rifiuti”
• Allestimento di stand informativi presso i mercati settimanali dei comuni dell’area pilota, nell’ambito dei quali sarà sottoscritto il Protocollo d’intesa di cui al precedente punto da parte dei soggetti locali che aderiscono al marchio (25 negozi, 17 strutture ricettive, 17 pubblici esercizi). Dagli stand verrà promosso l’uso di borse riutilizzabili (con esposizione delle borse predisposte nell’ambito el progetto e distribuite presso i negozi che aderiscono al marchio) e saranno distribuiti opuscoli informativi (piccola guida per una vita con meno rifiuti, elenco dei soggetti locali che aderiscono al marchio waste-less), kit di pannolini riutilizzabili alle famiglie con bambini di età inferiore ai 2 anni.
I soggetti aderenti al marchio “Wasteless” come i negozi promuovono l’uso di borse riutilizzabili da parte dei clienti attraverso sconti e promozioni - con utilizzo della scheda raccolta punti predisposta nell’ambito del progetto.
Le strutture ricettive forniscono borse riutilizzabili per fare la spesa ai propri ospiti. Le iniziative e l'adesione alla settimana verranno pubblicizzate sul sito web del progetto e sui siti web degli Enti coinvolti e attraverso l'invio di una comunicazione all'indirizzario dei contatti del progetto.

Provincia di Forlì-Cesena
La provincia partecipa promuovendo l'evento attraverso il sito istituzionale e con una sensibilizzazione dei propri dipendenti.

Provincia di Lecco
La provincia aderisce alla settimana nazionale con la promozione dell'evento presso la sede dell'ente mediante affissione della locandina la redazione di un apposito articolo che verrà pubblicato sul sito istituzionale nelle pagine del Settore Ambiente. La partecipazione all'evento verrà inoltre comunicata al personale dipendente della provincia.

Provincia di Lucca
La provincia di Lucca aderisce con una diffusione della settimana sul proprio sito, verso i propri comuni e i media locali. E' stato recentemente approvato un bando di finanziamento finalizzato alla riduzione della produzione dei rifiuti, al miglioramento della raccolta differenziata e del riciclaggio che permetterà ai comuni di poter provvedere all'acquisto di materiali e apparecchiature necessarie e finanziare campagne informative per l'informazione e la sensibilizzazione dei cittadini.
In questo contesto si darà attuazione all'azione A23 "Effettivo riutilizzo delle frazioni raccolte" del Piano di Azione Agenda 21 locale della Provincia.

Provincia del Medio Campidano
La Provincia, tramite le strutture dell’Ecosportello e del Nodo provinciale INFEA aderisce alla “Settimana Nazionale Porta la sporta” con una campagna di sensibilizzazione che promuoverà l’uso delle sporte riutilizzabili in luogo del tradizionale sacchetto monouso. A partire dal materiale informativo messo a disposizione sul ns. sito verranno create delle locandine personalizzate da proporre alla GDO locale insieme all'invito di omaggiare i loro clienti con una borsa riutilizzabile e e di trasmettere lo spot audio dell'evento dal circuito radio interno.
I gruppi aderenti della GDO si impegneranno a pubblicizzare l'’iniziativa nel volantino promozionale nella settimana antecedente all'evento.
Inoltre la Provincia garantirà la massima visibilità all’iniziativa mediante la pubblicazione nel proprio sito istituzionale della notizia inerente l’evento e trasmettendo ai comuni una nota informativa sulla campagna con richiesta di pubblicazione della stessa sul loro sito istituzionale. La campagna verrà inoltre pubblicizzata attraverso i profili della Provincia presenti sui social network e blog d’informazione locale.

Provincia Olbia Tempio
Provincia di Olbia-TempioLa provincia partecipa pubblicizzando l'evento attraverso il sito istituzionale, il sito delle cooperative che collaborano nella gestione del parco e tramite invio newsletter.
Anche nel nuovo sito del Nodo INFEA (Informazione, Formazione, Educazione Ambientale) che promuove tutte le iniziative in campo di educazione e sostenibilità ambientale promosse nel territorio anche da altri soggetti (Area Marina, Parco Nazionale, Ente Foreste, etc.) e punto di riferimento per gli istituti scolastici verrà predisposta una notizia specifica sulla settimana nazionale. Il sito è collegato a facebook e twitter.
Verranno inoltre organizzati per l'occasione 2 laboratori didattici che si terranno presso il Parco fluviale del Padrongianus (Olbia).
Sabato 14 APRILE -Dalle 16:00 alle 19:00 - “Scultura Riciclona” : laboratorio per bambini dai 4 ai 5 anni a cura di Alessandra Angeli per creare una scultura con materiali di riuso venerdì
20 APRILE -Dalle 16:00 alle 19:00 - “Decoreremo una sportina” : laboratorio di decorazione per adulti - “Il grande gioco dell'oca del riciclo”: attività ludiche per bambini a partire dai 6 anni

provincia di riminiProvincia di Rimini
La Provincia di Rimini aderisce alla settimana nazionale di Porta la Sporta tramite un'iniziativa di comunicazione e sensibilizzazione che ha l'obiettivo di veicolare i messaggi dell'iniziativa sul territorio. Il sito internet della Provincia riporterà notizia dell'adesione e verrà diffuso un comunicato stampa dall'ufficio preposto. Anche i 27 comuni verranno invitati tramite una comunicazione ad hoc a diffondere la notizia verso i propri cittadini.
L'azione di sensibilizzazione sarà diretta verso i dipendenti provinciali che troveranno il loghino della campagna all'interno della loro firma di posta elettronica e riceveranno un messaggio sull'evento accompagnato da un questionario che si propone di evidenziare quali buone pratiche di riduzione dei rifiuti e degli imballaggi sono da loro praticate.

Provincia di Savona
La provincia partecipa con l'organizzazione di punti informativi nei principali centri commerciali del territorio, in cui oltre a distribuire sporte di tela e materiale informativo ai cittadini, si proporranno attività di sensibilizzazione e dimostrazioni di “disimballaggio” al fine di verificare quanto imballaggio c’è nel nostro carrello della spesa.
L'iniziativa verrà promossa con una conferenza stampa e adeguata pubblicizzazione sul sito della provincia.
I punti informativi saranno attivi dalle ore 15.00 alle ore 19.00 nelle seguenti postazioni:
- lunedì 16 aprile presso l'IPERCOOP di SAVONA
- martedì 17 aprile presso il SuperStore di Cairo Montenotte
- mercoledì 18 aprile presso l'IPERCOOP di ALBENGA
- giovedì 19 aprile presso la COOP di VARAZZE
- venerdì 20 aprile presso la Galleria Commerciale di Carcare

Provincia di Venezia
La provincia di Venezia ha patrocinato la Settimana Nazionale “Porta la Sporta” e tramite l’Assessorato all’Ambiente l'ha diffusa in modo capillare sul territorio.
Con il coinvolgimendo di un gran numero di soggetti locali che hanno ricevuto materiale divulgativo l'inziziativa e i suoi messaggi hanno raggiunto un vasto pubblico.
Il comunicato di adesione pubblicato sul sito è stato inviato con la locandina a 177 scuole, 45 biblioteche e a tutti i 44 comuni della provincia per stimolarne l'adesione.
Inoltre 25 associazioni impegnate nelle attività di educazione ambientale sono state attivate per diffondere ulteriormente l'iniziativa verso i loro associati tramite le loro mailing list.

 

ALTRI PARTECIPANTI: AZIENDE, ENTI, ASSOCIAZIONI

Alleanza dei Cittadini di Gravina di Catania: L'associazione di Gravina partecipa con l'allestimento di un gazebo davanti all'ingresso di un supermercato locale dove i soci distribuiranno materiale informativo e borse per la spesa riutilizzabili.

morsbags
Associazione di volontariato Vestiriciclo di Pinerolo TO:
Sabato 21 aprile 2012 in collaborazione con Acea Pinerolese e il Comune di Pinerolo, i volontari dell'associazione saranno presenti in piazza Facta per promuovere l’utilizzo di sporte per la spesa in tessutoe per far conoscere la campagna.
L’Associazione di volontariato Vestiriciclo sarà presente con un gruppo di sartine e le loro macchine da cucire per dimostrare com’è facile cucire una sportina in pochi minuti dando nuova vita a tessuti come vecchie lenzuola, tovaglie o altri tessuti dimenticati in fondo ad un cassetto. Le sartine saranno a disposizione per cucire le sporte anche con i tessuti che porteranno i visitatori.
Queste sportine saranno distribuite gratuitamente dall’Acea Pinerolese a chi ne farà richiesta, corredate di un depliant informativo sull'impatto ambientale causato dal consumo smodato dei sacchetti in plastica.

Associazione Facciamo centro di Corbetta MI: L'Associazione aderisce con un'azione di promozione della settimana sul proprio sito e con un'azione diretta ai clienti dei negozi di prossimità di Corbetta con l'affissione di locandine e l'invio di un comunicato stampa ai media locali. Ogni esercizio commerciale invece verrà stimolato a proporre azioni di prevenzione e riduzione dei rifiuti prodotti.

Associazione Progetto Messina: L'associazione partecipa con una campagna cha coinvolgerà tutti gli associati ai quali verrà donata una borsa riutilizzabile e materiale informativo di sensibilizzazione.

Associazione Sherwood di Grottaglie TA: L'associazione partecipa con un'azione di sensibilizzazione verso le comunità di Grottaglie e Villa Castelli BR (cittadini e amministrazioni) a favore dell'acqua del rubinetto, del consumo di detersivi e detergenti alla spina e per una riduzione dei sacchetti monouso. Verrà diffuso un comunicato stampa ai media locali e distribuiti i materiali informativi della campagna.

ATO TP1 Terra dei Fenici: L'Ente partecipa con una promozione dell'iniziativa attraverso il sito e una comunicazione di sensibilizzazione agli utenti serviti sul territorio.

Bellunum srl BL: Bellunum s.r.l., società interamente partecipata del Comune di Belluno per conto del quale gestisce sul territorio comunale il ciclo integrato dei rifiuti urbani, aderirà anche quest’anno alla settimana nazionale “Porta la sporta” con un intervento di comunicazione e sensibilizzazione mirato alla riduzione dell’utilizzo degli shoppers di plastica e alla riduzione degli imballaggi.
Nella settimana nazionale di “Porta la Sporta” Bellunum contribuirà all’evento utilizzando lo strumento della tv locale ( copre tutta la provincia di Belluno) tramite la messa in onda, per tutta la settimana, di un redazionale, nelle fasce principali di ascolto, che promuoverà l’acquisto consapevole, a basso contenuto di imballaggi, la predilezione per i prodotti sfusi, i contenitori riutilizzabili, i prodotti a km zero, l’utilizzo della borsetta di stoffa o iuta.

L’iniziativa verrà promossa, con la collaborazione del Comune di Belluno e di ASCOM - BELLUNO tramite l'affissione di locandine che saranno esposte in molti esercizi commerciali del comune di Belluno, nei punti informativi e di servizio di Bellunum e del Comune di Belluno e con l'invio di un comunicato stampa agli organi di informazione locale (emittenti televisive e quotidiani).
I siti di Bellunum e del Comune di Belluno pubblicheranno un banner di richiamo al nostro sito.

tvb- ti voglio bereCentro Studi Ambientali di Torino: Il Centro Studi Ambientali di Torino aderisce al nostro evento in quanto coerente con la sua mission che prevede la diffusione e la promozione di buone pratiche di riduzione dei consumi e di riduzione dei rifiuti.
La settimana verrà pubblicizzata attraverso gli usuali canali di comunicazione del Centro (sito, mailing list, attività di ufficio stampa e profilo twitter) e con l'utilizzo dei materiali di comunicazione della campagna. Durante lo svolgimento di iniziative di valorizzazione dell’acqua del rubinetto come il progetto T.V.B. Ti Voglio Bere e il progetto della Fontana Gluglù verranno regalate borsa in juta a chi acquista bottiglie in tritan per avere acqua sfusa sempre a portata di mano/borsa/zaino.
Il Centro Studi Ambientali è un’associazione culturale senza fini di lucro che mira a promuovere la diffusione di buone pratiche che riguardano la riduzione dei consumi idrici, di materia e di energia e lo sviluppo di un turismo eco-compatibile, attraverso l’ideazione di progetti tecnici, didattici, di comunicazione ambientale e l’organizzazione di eventi.
Tra i suoi progetti, la campagna T.V.B. Ti Voglio Bere per la valorizzazione dell’acqua del rubinetto (anche su facebook)

Circolo Legambiente di Monza: I volontari del circolo Legambiente di Monza partecipano all'evento con l'organizzazione di un punto informativo previsto per domenica 22 Aprile, dalle ore 9,30 alle 12,30 in piazza Carrobiolo.
“Raggiungere il 60% di raccolta differenziata a Monza è sicuramente un buon risultato”, afferma Atos Scandellari, presidente del Circolo Legambiente di Monza, “ma è possibile fare ancora meglio. Le quasi 55.000 tonnellate di rifiuti prodotti dai monzesi (oltre 450Kg/ab. anno) sono troppi; occorre che ci impegniamo ancora un po’ per ridurre queste quantità”.
Per sensibilizzare e coinvolgere i monzesi verso tematiche di prevenzione dei rifiuti presso il punto informativo verranno distribuiti ai passanti un promemoria su come ridurre subito di 15 kg la produzione dei rifiuti e un volantino per ricordare l’importanza di un uso continuativo di borse riutilizzabili.
Verrà inoltre distribuito anche materiale messo a disposizione dall'Assessorato all'Ambiente relativo alla promozione delle raccolte differenziate, ai risultati raggiunti ed un esempio pratico di riciclaggio: la ricicletta. Inoltre verranno regalate fino ad esaurimento sporte in tessuto a chi si presenterà con un vecchio shopper di plastica ed altri gadget forniti dall’Assessorato all’Ambiente.

Comitato La Ginestra di Terzigno NA: L'associazione di promozione sociale La Ginestra partecipa con una sensibilizzazione mirata alle mamme che verranno incontrate presso le scuole cittadine per promuovere l’uso di borse riutilizzabili, la riduzione dei rifiuti e la corretta raccolta differenziata.
Il 15 aprile in piazza Troiano Caracciolo il comitato offrirà borse in stoffa per la spesa. Verranno inoltre affisse locandine presso alcuni dei principali negozi.

covar 14COVAR 14: Il Covar 14 (Consorzio Valorizzazione Rifiuti) aderisce con una promozione dell'iniziativa nei comuni consorziati che prevede l'affissione di locandine e la distribuzione di borse riutilizzabile con il volantino evento. La promozione avverrà sia durante i mercati cittadini sia all'interno degli esercizi commerciali che collaboreranno sul territorio.
Partecipano inoltre con il coordinamento di COVAR 14 (Consorzio Valorizzazione Rifiuti) i seguenti 19 comuni della provincia di Torino dove avverranno iniziative di sensibilizzazione con distribuzione di meteriale informativo e borse riutilizzabili sia durante i mercati cittadini sia all'interno degli esercizi commerciali che collaboreranno sul territorio - BEINASCO, OSASIO, BRUINO, PANCALIERI, CANDIOLO, PIOBESI TORINESE, CARIGNANO, PIOSSASCO, CASTAGNOLE PIEMONTE, RIVALTA DI TORINO, LA LOGGIA, TROFARELLO, LOMBRIASCO, VILLASTELLONE, MONCALIERI, VINOVO, NICHELINO, VIRLE PIEMONTE, ORBASSANO - .

Medtronic Italia: Medtronic Italia che ha già promosso la campagna verso i suoi collaboratori durante le scorse edizione dell'evento, partecipa con un'iniziativa denominata la Settimana della Terra poiché include la Giornata Mondiale della Terra del 22 aprile.
L'iniziativa consiste nel sensibilizzare i dipendenti verso un uso più consapevole delle risorse energetiche e pertanto verranno spente le luci per tutta la settimana dalle 12.30 alle 14.30 e verrà anticipata la chiusura degli uffici di un'ora. La comunicazione dell'iniziativa avverrà attraverso affissioni di cartelloni e a mezzo posta elettronica. Inoltre durante la settimana, attraverso la newsletter interna, verranno inviate comunicazioni mirate per informare i dipendenti sull'impatto ambientale del sacchetto e dell'usa e getta e per promuovere le soluzioni riutilizzabili.
I dipendenti coinvolti sono circa 400 dislocati nelle due sedi italiane a Sesto San Giovanni (Milano) e Roma. Medtronic promuove da tempo un programma di raccolta differenziata e mette a disposizione dei dipendenti erogatori di acqua microfiltrata.

Parco Nazionale della Sila: Il Parco Nazionale della Sila partecipa all'evento con una divulgazione attraverso il proprio sito e verso i comuni del territorio. Con la collaborazione dei volontari dell'Associazione Legambiente Sila verrà distribuito materiale informativo della campagna nel comune di San Giovanni in Fiore e verrà dedicata ai bambini della scuola di primo grado "Vaccariezziello" una giornata di educazione all'uso e riuso dei materiali.
La campagna verrà riproposta a bambini e ragazzi in occasione del primo maggio all'interno di un'iniziativa di Legambiente Sila denominata "cento strade per giocare" in cui il centro cittadino viene chiuso per permettere ai bambini del Comune di San Giovanni in Fiore di giocare per le strade.

WWF Teramo: La sede del WWF di Teramo promuove la settimana all'interno della "Festa del baratto" a cui parteciperanno circa 150 bambini che si improvviseranno “mercanti per un giorno” il prossimo sabato 21 aprile presso l’Istituto “Saliceti” di Bellante.
Ogni bambino potrà scambiare giocattoli, libri e tutto quello che in genere non viene più utilizzato, ma che può servire a qualcun altro. Un modo per costruire insieme un mondo lontano dalle logiche del consumo, per aiutare l’ambiente a sostegno delle buone prassi con un occhio rivolto alla decrescita e un momento di incontro e di scambio non solo materiale, ma soprattutto relazionale.

 

ALTRI PARTECIPANTI: ESERCIZI COMMERCIALI

L'Agrotecnica di Macerata MC: Il negozio ha già aderito alla nostra campagna dal 2010 incentivando tra i propri clienti l'uso della sporta riutilizzabile. Con l'utilizzo dei nostri materiali specifici per i negozi l'Agrotecnica ha regalato un borsa in stoffa ai clienti e ha effettuasto piccoli sconti ogni volta che i clienti si sono presentati a fare nuovi acquisti riportandola.
Durante la settimana la promozione verrà rilanciata con nuove borse in regalo.

La bottega su misura di Novara NO: La bottega su misura di Novara aderisce fornendo gratuitamente dal 14 al 22 aprile borse in rete riutilizzabli. La bottega non fornisce abitulamente sacchetti monouso e i clienti sono abituati a portarsi una sporta o possono acquistare borse a rete. Per essere informati su laboratori di produzione di sporte di salice e canne o la creazione di un pod per la produzione di morsbag visitare il sito del negozio.

mercatino di sondrio









Mercatino dell'usato di Sondrio:
Il Mercatino aderisce all'evento e alla campagna per tutti i prossimi mesi con la pubblicazione della news sul sito, pagina facebook e l'affissione di una nostra locandina personalizzata all'interno del negozio. A tutti i clienti che porteranno la sporta verrà scontata una cifra simbolica di 5 cent. a tutti coloro che porteranno la borsa riutilizzabile.

 






 

Liceo Scientifico e Linguistico “G. Ferraris” TA: Nell'Istituto con opzione Scienze Applicate verranno organizzati dei momenti di informazione sull'impatto ambientale del sacchetto di plastica e dell'usa e getta in genere e sulla necessità di ridurre i rifiuti da imballaggio.
Gli studenti delle classi del modulo ecologico D. E. A . ( circa 150), nella giornata di sabato 21 aprile si ritroveranno nell’Aula Magna dell’Istituto ed insieme ai docenti referenti saranno coinvolti nella realizzazione di sportine di stoffa, stimolando la propria creatività, da regalare alle proprie famiglie invitandole all’utilizzo delle stesse in sostituzione delle buste di plastica.
Gli studenti saranno sensibilizzati alla tematica anche attraverso la visione di filmati e video dedicati alle scuole tratti dal nostro sito e parteciperanno ad un dibattito al termine della giornata.

negozi goccia verde

Negozi Goccia verde:
I negozi Goccia Verde di Pisa, Ravenna, Reggio Emilia, Catania, Tagliacozzo, Cosenza e Jesi partecipano alla settimana con la pubblicizzazione dell'iniziativa "meno plastica per tutti" presente all'interno dei punti vendita e con l'inserimento del banner della campagna sul sito.


verdessenzaVerdessenza Torino: Verdessenza, l’ecobottega della sostenibilità aderisce alla Settimana Porta la Sporta, in quanto l’iniziativa è in linea con la sua mission che prevede la promozione di comportamenti ecosostenibili attraverso un’attenzione all’impatto ambientale e culturale delle nostre decisioni quotidiane.
Le azioni che verranno intraprese dall'ecobottega come partecipazione alla settimana:
- comunicazione e diffusione attraverso i suoi canali web ( pagina facebook, mailing list, attività di ufficio stampa , sito, e profilo twitter) di banner e altri materiali di comunicazione della campagna
- comunicazione e diffusione della filosofia dell’iniziativa tra i clienti, filosofia per altro adottata da Verdessenza durante tutto l’anno
- diffusione dell’importanza dell’utilizzo di prodotti sfusi, privi di imballaggi: pasta, vino, sale, tecnologie per valorizzare l’acqua del rubinetto, detersivi e detergenti, ma anche pannolini lavabili e luci a led per il risparmio energetico
- organizzazione per il 20 di aprile di una cena a base di prodotti sfusi presso i Bagni Municipali di Torino, in via Morgari a San Salvario. Prenotazioni a info@eco-sum.it
- offerta in regalo di una borsa in cotone Fair Trade del commercio equo e solidale a tutti i nuovi clienti
- organizzazione di un concorso tra tutti i clienti che arriveranno con il contenitore più originale per la loro spesa: ceste, cassette per la frutta, retini per farfalle, borse di tessuto… verranno fotografati, inseriti sul sito e il più originale sarà premiato a fine campagna.

Verdessenza è un emporio del consumo critico (guarda il video dell'inaugurazione>>), ma anche uno spazio sperimentale in cui condividere in/formazioni che aiutano a tenere conto dell’impatto ambientale e culturale delle nostre decisioni quotidiane. È questo lo spirito con cui è nata Verdessenza, l’ecobottega della sostenibilità, aperta da febbraio a Torino, nel quartiere di San Salvario, in via San Pio V n. 20/F.
Un luogo dove le questioni ambientali e sociali si mescolano, ospitando nelle varie sezioni prodotti sfusi (dalla pasta ai legumi, dal vino all’acqua col progetto T.V.B. Ti Voglio Bere), prodotti ecologici (tecnologie per l’ambiente e articoli certificati con marchi ambientali come i pannolini compostabili o il parquet in bambù Fsc), alimenti biologici e locali (dalla minestre alle composte fino alle salse), biscotti, taralli e marmellate provenienti da progetti di economia carceraria e da Libera Terra, cresciuti sulle terre confiscate alle mafie.
Verdessenza l’ha pensata e realizzata la Società Cooperativa Ecosum, i cui soci provengono da due realtà che hanno fatto della sostenibilità il loro credo: il Centro Studi Ambientali di Torino, da anni impegnato in progetti di riduzione dei consumi e di ecoturismo, e l’ex negozio “La cosa giusta” di piazza Borromini, specializzato nella vendita di prodotti alla spina. “Da queste esperienze complementari è nata la Società Cooperativa Ecosum - dicono i soci -, che opera nell’ambito della sostenibilità ambientale attraverso la promozione e lo sviluppo di stili di vita ecologicamente più compatibili”.

 
by avanguardia virtuosa - 2009