sacchetti di plastica consumati quest'anno:
 
<<back home page stampa il testostampa il testo
download di firefoxottimizzato per Mozilla Firefox
 (clicca sull'icona per il download)

Iniziative della GDO alla Settimana Nazionale "Porta la Sporta" '12

8 gallery torino
Siamo particolarmente orgogliosi di poter annunciare per la prima volta la partecipazione di un intero centro commerciale al nostro evento resa possibile dall'invito lanciato ai suoi centri commerciali dalla direzione di Larry Smith Italia favorevolmente accolto dal centro 8 Gallery di Torino e da I Gigli di Campi Bisenzio FI.

Vogliamo ringraziare il giovane e dinamico Direttore dell' 8 Gallery Fabrizio Cardamone e il suo staff per aver accolto con entusiasmo e sensibilità l'invito a partecipare mettendo a disposizione tutte le possibilità offerte dalla struttura per comunicare l'evento ai visitatori.
Accadrà così che i 90 negozi, (ma anche bar, ristoranti nonchè ufficio postale, banca, agenzia di viaggi, fotografo, ottico, telefonia, parafarmacia, tabaccaio ed edicola ) collaboreranno esponendo in ogni negozio la locandina dell'iniziativa. Anche le grandi bacheche all’interno del centro commerciale verranno dedicate all'evento con l'esposizione dei manifesti.
leggi >>

locandina 8 gallery per la settimana



Ai bambini che accompagnati dalle famiglie accederanno al parco giochi di Gonfialopoli verrà invece consegnata una cartolina che spiega in semplici punti l'impatto dell'usa e getta sull'ambiente e invita piccoli e grandi a fare quei piccoli gesti quotidiani di consumo consapevole che aiutano l'ambiente.

La partecipazione alla settimana di Porta la Sporta verrà diffusa dal centro attraverso l'invio di un comunicato stampa ai media locali e alla mailing list del centro commerciale.

8 Gallery Lingotto - Torino Unico tra i centri commerciali di Torino a sorgere nel centro città, l' 8 Gallery è servito da tutti i mezzi di trasporto inclusa la linea di metropolitana che lo rende raggiungibile in meno di dieci minuti dalla stazione di Porta Nuova. Il centro è provvisto di 90 negozi aperti fino alle 22 sette giorni su sette , ma anche di numerosi servizi: dal supermercato alla banca, dall’agenzia di viaggi, al parrucchiere. Completano l'offerta 15 ristoranti e snackbar e il cinema Multiplex Pathè con le sue 11 sale.





 

eataly
Eataly Torino partecipa alla settimana nazionale promuovendola sul sito e con un inserto dedicato di una pagina pubblicitaria che verrà pubblicata sulle maggiori testate nazionali a ridosso dell'evento.
Saranno inoltre posizionati dei poster della locandina personalizzata dell'evento nei luoghi di maggiore passaggio.
leggi >>
eataly con porta la sportaLa sede di Torino, aperta tutti i giorni dalle 10.00 alle 22.30, è un grande spazio per comprare, mangiare bevande di alta qualità. Eataly Torino, progetto sostenuto da Città di Torino, Provincia di Torino e Regione Piemonte, è stata inaugurata il 26 gennaio 2007 con l'intento di dimostrare che è possibile offrire a un pubblico ampio cibi di qualità a prezzi ragionevoli comunicando, al tempo stesso, i metodi produttivi, il volto e la storia di tanti produttori che costituiscono il meglio dell’enogastronomia italiana. Ubicata nella struttura di 11.000 mq che un tempo ospitava l’opificio Carpano (attivo fino a metà degli anni Ottanta) e si struttura in aree di vendita specifiche (salumi e formaggi, carne, ortofrutta, pescheria, pasta e pizza, panetteria, pasticceria, enoteca e caffetteria), abbinate a ristoranti tematici e informali.
Inoltre caratterizzano fortemente l'insieme del progetto i numerosi spazi didattici ed espositivi. Queste aree – i veri elementi distintivi del progetto Eataly – sono corredate di indicazioni e pannelli esplicativi che informano il pubblico circa la selezione delle referenze, i territori di origine, le tecniche di produzione.
Oltre alle tradizionali sale di degustazione e alle aule didattiche ( complete di tutta l'attrezzatura necessaria per corsi pratici di cucina o lezioni frontali), un efficace percorso visivo illustra l'importanza della stagionalità nel settore ortofrutticolo, le tecniche di produzione del vino e quelle della birra. Una biblioteca, concepita per la libera consultazione e la vendita, ospita circa 1.000 volumi ispirati al mondo del cibo e numerose riviste di settore.

 

i gigli
locandina per la settimana porta la sporta de i gigli








I Gigli di Campi Bisenzio FI: Il Centro Commerciale partecipa diffondendo l'evento con l'invio di un comunicato stampa ai media locali e con l'esposizione della locandina dell'evento nelle 4 teche all’interno del Centro in formato 100x140.
Il Centro Commerciale I GIGLI è stato aperto nel 1997. Oggi conta 134 punti vendita e occupa oltre 1800 lavoratori. Nel corso del 2011 sono stati registrati 14,3 milioni di visitatori nell’arco dell’anno. Il Centro Commerciale I GIGLi rappresenta un luogo di incontro e scambi sociali oltre che essere un punto di riferimento per lo shopping in Toscana. Il Centro Commerciale ha già aderito ad iniziative ambientali come “M’illumino di meno” e “L’ora della Terra”.







 

ali spa
Il gruppo Alì spa partecipa per il secondo anno consecutivo alla settimana nazionale con l'affissione di due differenti manifesti in tutti i suoi 96 punti vendita in formato 50x70 e con l'inserimento di una comunicazione sui volantini pubblicitari. L'adesione verrà comunicata sui siti Aliper e nel blog WeLoveNature oltre che tramite la fan page di facebook.
leggi >>
Il gruppo
Alì S.p.A è presente in Veneto e in Emilia Romagna con punti vendita divisi in due canali: Alì Supermercati, negozi di quartiere e superfici fino a 1.500 mq e Alìper con punti vendita tra 2.000 e 5.000 mq, spesso inseriti in contesti più ampi o in veri e propri Centri Commerciali.
A Gennaio 2012 il gruppo Alì ha raggiunto i 96 punti vendita. Si stima una forte crescita anche negli anni successivi, per i quali sono programmate molte nuove aperture, destinate sia a consolidare la presenza di Alì nel territorio veneto sia ad esplorare nuovi bacini di utenza.
L'impegno ambientale di Alì si esprime in un blog dedicato WeLoveNature dove sono indicate le politiche ambientali intraprese dal gruppo a livello di risparmio energetico, di ricorso a fonti di energia rinnovabile con l'istallazione di impianti fotovoltaici nei punti vendita, di iniziative a favore dell'ambiente come WeLoveTrees che permette ai comuni aderenti all'iniziativa di ricevere gratuitamente giovani alberi da piantumare, grazie ai punti accumulati sulla carta fedeltà dai clienti, che vengono destinati alla donazione di un albero all’ambiente.

 

auchan
auchan aderisce all'evento porta la sporta


Auchan partecipa con tutti i suoi 51 ipermercati presenti in 12 regioni pubblicando il banner dell'evento sul proprio sito e sulla newsletter in partenza il 13 aprile.
Nei punti vendita verranno affissi manifesti personalizzati sull'evento e verrà diffuso lo spot audio tramite il circuito radio interno.
L'impegno per l'Ambiente:
Per Auchan la riduzione dell’impronta ecologica è alla base del conseguimento della sostenibilità economica: la seconda non può essere raggiunta senza la prima. Auchan concretizza da anni il proprio impegno nel rispettare l’ambiente attraverso specifici progetti, alcuni già avviati e altri in fase di realizzazione. Tutti i progetti sono sviluppati con un Gruppo di Lavoro interno, incentrato sullo Sviluppo Sostenibile, che si occupa, inoltre, di verificare che le procedure utilizzate lungo la Filiera Controllata siano rispettose dell’ambiente. La maggior parte delle azioni messe in pratica da Auchan riguardano la riduzione della produzione dei rifiuti, dell’inquinamento e dei consumi idrici ed energetici . Per saperne di più visita la pagina dedicata alle politiche ambientali e sociali del gruppo Auchan. Auchan ha in corso un progetto specifico che sostiene le Oasi del WWF con l'acquisto di una borsa riutilizzabile.

 

billa
Billa aderisce alla settimana nazionale con una promozione dell'evento sul sito nazionale e con la diffusione dello spot audio in tutti i suoi punti vendita.
Billa fa parte del gruppo Rewe, promotrice a livello internazionale di energie rinnovabili. Con più associazioni aderisce a differenti progetti dimostrando sempre il suo impegno ambientale.
In Italia l’impegno nella tutela dell’ambiente è su più fronti e si traduce in azioni concrete, tangibili all’interno del punto vendita: dall’energia utilizzata in tutta la rete dei punti vendita, proveniente esclusivamente da fonti rinnovabili, ad una gamma di shopper, fino alle Collection che rispettano l’ambiente e mettono in palio prodotti totalmente ecosostenibili. L’ultima short collection è stata realizzata con prodotti di cotone 100% naturale.

 

coop adriatica
locandina della settimana pls coop adriatica Coop Adriatica aderisce alla settimana nazionale “Porta la sporta” invitando i suoi soci (oltre un milione di consumatori) e tutti i clienti dei propri punti vendita - 154 supermercati e 18 ipermercati distribuiti in Veneto, Emilia-Romagna, Marche e Abruzzo - ad usare le borse della spesa riutilizzabili, portandole da casa o scegliendo tra i diversi modelli disponibili in tutti i negozi.
Il portale riporterà il banner dell'evento e tutti i punti vendita esporranno la locandina dell’iniziativa e diffonderanno lo spot audio dell'evento sulla radio interna. Gli scontrini emessi durante la settimana conterranno un invito per i clienti a partecipare alla campagna portando in modo continuativo la sporta. Alcuni punti vendita, inoltre, collaboreranno con le amministrazioni ad iniziative locali. Ad oggi sono state segnalate iniziative all'Ipercoop di Cesena, nell'ambito del progetto IO RIDUCO promosso dall'amministrazione comunale, a Castel San Pietro BO ( con un presidio dei soci volontari che omaggeranno borse riutilizzabili ) e a Granarolo BO con un banchetto informativo da parte delle associazioni ambientaliste e del Comune.
La Cooperativa già dal 2009 ha ritirato dai propri punti vendita i sacchetti della spesa usa e getta in plastica, accompagnando questa scelta con un’intensa attività di informazione per promuovere l’uso delle borse riutilizzabili. In questo modo, nei negozi della Cooperativa ogni anno si utilizzano oltre 10 milioni di sacchetti usa e getta in meno rispetto al 2009 e, grazie all’impiego di materiali di origine vegetale, si evita di consumare - e avviare al circuito dei rifiuti – più di 300 tonnellate di plastica.
Più in generale, Coop Adriatica propone un’ampia scelta di prodotti a basso impatto ambientale – biologici, ecologici, con le confezioni in materiale riciclato o riciclabile, a imballaggio ridotto, con ricariche e ricambi - e in 17 negozi ha introdotto la vendita di detersivi alla spina (della linea Vivi Verde Coop, realizzata con tensioattivi vegetali), consentendo così ai clienti di acquistare più volte i prodotti, riutilizzando lo stesso contenitore.

 

coop centro italia
Coop Centro Italia partecipa all’iniziativa con i tutti i 69 punti vendita del gruppo presenti nelle regioni Toscana, Umbria, Lazio e Abruzzo. L'adesione verrà comunicata sul sito internet della cooperativa, tramite affissione della locandina personalizzata e con la diffusione dello spot radiofonico all’interno dei punti vendita.
La Cooperativa, con lo scopo di incentivare l’assunzione di comportamenti consapevoli e responsabili per la salvaguardia dell’ambiente riconoscerà per ogni spesa effettuata dal 14 al 22 Aprile, nell’ambito della raccolta punti riservata ai soci, 10 punti in più (PUNTI JOLLY) a tutti i soci che riporteranno da casa una o più borse riutilizzabili a marchio Coop.
A partire dal 2010 Coop Centro Italia, per tutto il periodo della raccolta punti del catalogo, accredita 2 punti elettronici denominati “punti ambiente” a tutti i soci che fanno spese (superiori a 5 €) senza acquistare buste usa e getta. Durante la settimana coloro che porteranno la sporta si vedranno accreditati 12 punti.
Nel 2011 l’incidenza in percentuale delle spese effettuate dai soci - senza acquistare shopper usa e getta ha raggiunto il 71%.
Questa iniziativa si affiancherà alle altre attività che Coop Centro Italia adotta costantemente al fine di favorire le logiche del riutilizzo e di disincentivare la pratica dell’usa e getta che ha permesso nel corso del 2011 di risparmiare all'ambiente oltre 22.000 flaconi di detersivi con il servizio di erogazione di detersivi alla spina (lavapiatti, lavapavimenti, ammorbidente e detersivo per bucato).
E' possibile acquistare detersivi alla spina in 13 punti vendita che coprono l’area umbra, toscana, reatina e abruzzese: Collestrada Perugia, S. Sisto Perugia, S. Maria degli Angeli Assisi, Terni, Foligno, Spoleto, Castiglione del Lago, Città di Castello, Rieti, Sinalunga,Cortona, Bibbiena, Avezzano.
Per sensibilizzare i consumatori all’uso di prodotti privi di imballo primario e incentivare gli acquisti a basso impatto ambientale vengono periodicamente attivati nei punti vendita dei promoter.

 

Consorzio SAIT con Coop Trentino e Famiglia Cooperativa
sait con portala sporta






SAIT, il Consorzio delle Cooperative di Consumo Trentine, partecipa alla settimana nazionale con i punti vendita con insegna Coop Trentino e Famiglia Cooperativa.
Dal 10 al 19 aprile 2012 le borse riutilizzabili in assortimento verranno offerte ai clienti a prezzi speciali. Per informare la clientela verranno affisse le locandine all'interno dei punti vendita e diffusi messaggi radio. Anche i siti delle due insegne riporteranno la notizia e l'immagine della locandina.
Inoltre i volantini pubblicitari in uscita prima dell'evento conterranno un richiamo all'iniziativa.
SAIT ha sottoscritto un accordo volontario insieme ad altri operatori del settore con la Provincia Autonoma di Trento denominato "Ecoacquisti Trentino" volto alla riduzione e al miglioramento dei livelli di riciclabilità dei rifiuti.







coop liguria
Anche la terza edizione della settimana nazionale vede la partecipazione di Coop Liguria che ha concertato una serie di azioni per informare i propri clienti sull'evento e per promuovere ulteriormente il passaggio alle sporte riutilizzabili in tutti i suoi 39 punti vendita (7 ipermercati e 32 supermercati).
leggi >>
coop liguria porta la sporta



Nel numero di aprile dell'edizione ligure di Consumatori sarà pubblicato un articolo dedicato all'iniziativa che informa che durante la settimana dal 14 al 22 aprile, in tutti i punti vendita, le borse riutilizzabili verranno offerte a un prezzo scontato del 25% (per i soli Soci di Coop Liguria) e del 15%, per tutti i clienti. Inoltre verranno affisse nei punti vendita le locandine dell'evento e verrà diffuso lo spot audio nel circuito di Radiocoop.
Radiocoop Tv manderà invece in onda una versione video creata da Coop, con l'utilizzo degli elementi grafici della locandina che riporta tutte le informazioni e i messaggi riferiti all'evento.
Anche l'homepage del sito propone la versione in flash dello spot.
Con oltre 500 mila Soci, 3 mila dipendenti e un giro d’affari di 740 milioni di euro, Coop Liguria, da oltre 65 anni, è leader nella distribuzione commerciale in Liguria e Basso Piemonte. Da sempre attenta alla tutela dell’ambiente, attua politiche volte a promuovere il risparmio energetico, la riduzione degli imballaggi, la lotta agli sprechi, sensibilizzando i propri Soci e consumatori ad adottare comportamenti altrettanto responsabili. A ottobre del 2010, in anticipo sulle disposizioni di legge, Coop Liguria ha sostituito gli shopper degradabili con borse biodegradabili al 100%. Parallelamente, si è impegnata a tutti i livelli (pubblicazioni aziendali, incontri pubblici con i Soci e i consumatori, promozioni commerciali) a valorizzare le borse riutilizzabili, presentandole come l’unica soluzione davvero eco-sostenibile.



coop lombardia
coop lombardia con porta la sporta





Coop Lombardia partecipa alla settimana promuovendo l'evento attraverso il proprio sito internet e all'interno dei suoi 51 punti vendita dove verranno affisse le locandine, diffuso lo spot audio o trasmesso con un accompagnamento visuale tramite proiezione di uno slideshow a ciclo continuo nei punti vendita provvisti di monitor.
I clienti troveranno in alcuni punti vendita le borse riutilizzabili in offerta che dal gennaio 2011 vengono regalate a tutti i nuovi soci.
Coop Lombardia dal 2009 promuove attivamente il passaggio dal sacchetto monouso alla sporta riutilizzabile anche attraverso le attività dei Comitati soci che si sono impegnati localmente in iniziative di sensibilizzazione mirate organizzando tra l'altro incontri con personaggi noti come Luca Mercalli che sono testimonial di stili di vita sobri improntati alla sostenibilità ambientale.
Parallelamente Coop Lombardia investe notevoli risorse in un programma per il pubblico scolastico: Percorsi di Educazione al Consumo Consapevole avvalendosi di animatori che operano all'interno delle scuole che ne fanno richiesta e che ha visto nel 2011 il coinvolgimento di circa 48.000 ragazzi.




 

crai
Crai aderisce alla settimana nazionale con una promozione dell'evento sul sito nazionale e con la diffusione dello spot audio nei circa 230 punti vendita che tramettono radio Crai..
leggi >>
Costituita nel 1973, CRAI è una grande realtà della Distribuzione Organizzata che conta oggi circa 2.500 punti vendita tra supermercati, superette, negozi tradizionali, cash&carry e negozi specialistici, capillarmente ubicati su tutto il territorio Nazionale, con presenza anche nel Canton Ticino ed a Malta.

Con una presenza di propri negozi in 1.155 Comuni Italiani, in Crai solidarietà e rispetto dell'ambiente sono obiettivi primari.

Nelle aree Eco Point, Crai propone un nuovo modo di fare la spesa, evitando gli sprechi tanto sui prodotti alimentari secchi, quanto sui prodotti detergenza (Eco Point Blu) e sul cibo per i piccoli animali domestici (Eco Point Piccoli Amici).

 

dao conad
Dao è una cooperativa con sede a Lavis, aderisce al Consorzio Nazionale Conad ed alla Federazione Trentina della Cooperazione ed è presente in Trentino Alto Adige con 154 negozi a insegna Conad e Margherita e con 42 in Lombardia a insegna Maxi.
Per quanto concerne i punti vendita della provincia di Trento Dao ha sottoscritto un accordo volontario insieme ad altri operatori del settore con la Provincia di Trento denominato "Ecoacquisti" volto alla riduzione e al miglioramento dei livelli di riciclabilità dei rifiuti.
La settimana verrà promossa tramite il volantino delle offerte e l'affissione di manifesti in tutti i punti vendita Conad e Conad City che informano sull'evento e promuovono le borse riutilizzabili Conad.

 

despar triveneto
Il gruppo DESPAR del Triveneto con punti vendita capillarmente diffusi su tutto il territorio del Triveneto e a Ferrara partecipa alla settimana nazionale con tutti i propri punti vendita diretti.
leggi >>
Aderiranno all'operazione tutte le tre insegne del gruppo, dai Despar che identificano i supermercati di piccola superficie, agli Eurospar (media superficie), agli Interspar, comprensivi di superstore ed ipermercati.
La settimana verrà promossa attraverso il sito di Despar.it con la pubblicazione del banner con l'invio della newsletter a tutti gli iscritti e tramite l'attivazione dell'ufficio stampa di Despar che diramerà la notizia dell'adesione verso i media. Anche i prossimi volantini promozionali sia del canale Despar-Eurospar che del canale Interspar conterranno un richiamo all'iniziativa. Verranno inoltre informati tutti i dipendenti tramite comunicazione interna.
Nei punti vendita verranno affisse locandine formato A4 in ogni cassa che inviteranno i clienti a richiedere alle casse borse riutilizzabili. Inoltre il circuito radio interno trasmetterà a intervalli il nostro spot Porta la Sporta.

 

DIMAR GRUPPO
BIGSTORE
FAMILA
MAXISCONTO
MERCATO'
Il Gruppo Dimar aderisce con le insegne del gruppo Mercatò, Maxisconto, Bigstore e Famila con un totale di 66 punti vendita complessivamente coinvolti. La settimana verrà promossa sui siti delle diverse insegne con la pubblicazione di una news e del banner evento.
Nei punti vendita verrà diffuso lo spot audio e esposta una locandina della campagna che avvisa i clienti sull'importante taglio di prezzo che verrà effettuato sulle 3 tipologie di borse riutilizzabili in assortimento, dal 14 al 22 Aprile.
leggi >>

LOCANDINA GRUPPO DIMARIl Gruppo Dimar è un'azienda piemontese che da oltre trent'anni opera nell'ambito della Distribuzione Organizzata e che si contraddistingue per il solido legame intessuto con il proprio territorio d'origine.
A livello nazionale, la Dimar S.p.A è un’impresa associata del Gruppo Selex, che ha come centrale d'acquisto ESD.
L’insegna Mercatò conta 5 punti vendita ad oggi presenti in provincia di Torino e nel comune di Crescentino e identifica un formato di supermercati integrati, i quali uniscono al loro interno un’ampia offerta assortimentale nell’area food e un’efficace integrazione nell’area non food. I punti vendita sviluppano su una superficie media compresa tra i 1500 e i 3000 mq e si trovano ubicati prevalentemente in zone extra urbane o di prima periferia.
L’insegna Maxisconto identifica dei supermercati con mediamente una superficie compresa tra i 400 e i 1000 mq e che si trovano ubicati all’interno del tessuto urbano (supermercati di prossimità). L’immagine dell’insegna è fortemente caratterizzata dal concetto di convenienza e dalla percezione di un ottimo rapporto qualità/prezzo.
Gli ipermercati Bigstore contano ad oggi 3 punti vendita, presenti in provincia di Cuneo (Alba, Bra, Cuneo) si sviluppano su una superficie di circa 5.000 mq. Si tratta di punti di vendita localizzati in periferia e collocati all'interno di gallerie commerciali BigStore Gallery, ricche di attività e di servizi. In linea con la filosofia del Gruppo Dimar, l'insegna Bigstore è fortemente radicata nel territorio e fermamente orientata al territorio, anche attraverso un'ampia selezione di fornitori locali che contribuiscono a mantenere elevate la qualità e la tipicità dei prodotti offerti. L'immagine dell'insegna è strettamente legata alle tematiche riguardanti l'impatto ambientale e la responsabilità sociale.
Famila è una delle insegne più diffuse della distribuzione moderna nazionale che fa capo al Gruppo Selex con 214 supermercati presenti in tutte le regioni d’Italia e in tre diversi formati: Famila supermercato integrato, (1.500/2.000 mq di superficie di vendita), Famila Superstore (2.200/2.700 mq), Iper Famila (oltre 3.500 mq).
DIMAR come impresa associata gestisce 17 punti vendita Famila presenti in provincia di Cuneo, Savona, Asti e Alessandria.

 

esselunga
Esselunga partecipa alla settimana nazionale con i suoi 143 supermercati e superstore in Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna, Veneto, Toscana e Liguria.
leggi >>
borse esselunga La settimana sarà promossa attraverso il sito che sarà online con la pubblicazione del banner e con l’invio della newsletter ai clienti iscritti al sito.
Inoltre il circuito radiofonico interno trasmetterà lo spot Porta la sporta.
L’iniziativa sarà spinta anche attraverso una promozione con significativi sconti, dal 20 al 40%, su 5 tipologie di borse riutilizzabili in vendita presso i supermercati Esselunga. La promozione durerà due settimane.
Esselunga cerca di favorire il consumo di borse riutilizzabili. Il loro prezzo varia a seconda del materiale in cui sono realizzati, dal tessuto di iuta al cotone, dal polipropilene al nylon. Tutte molto resistenti, hanno durate medie elevate in relazione alla frequenza di utilizzo. Le borse riutilizzabili sono esposte davanti alle casse in modo che siano ben visibili da parte di tutti i clienti.

 

natura sì
NaturaSì partecipa alla terza edizione della settimana nazionale promuovendo l’importanza di “ridurre, riusare e riciclare” in tutti i 94 punti vendita.
Nei supermercati NaturaSì, specializzati nella vendita di prodotti biologici e naturali, sono disponibili esclusivamente borse riutilizzabili e riciclabili, per trasmettere a tutti i consumatori l’importanza di salvaguardare l’ambiente anche nel semplice gesto della spesa bio quotidiana.
L'adesione all'evento e la promozione della campagna verranno comunicate attraverso il sito con la pubblicazione di un banner dell'evento e della notizia nell’area news.
Durante la settimana dell’iniziativa verrà diffuso in tutti i punti vendita uno spot dedicato attraverso il circuito radio interno.

 

nordiconad
Nordiconad, cooperativa del gruppo Conad, partecipa alla settimana nazionale con i punti vendita ad insegna Conad, Conad City, Margherita e SuperstoreConad delle province di Alessandria, Aosta, Asti, Biella, Cuneo, Novara, Torino, Verbania, Vercelli, Genova, Imperia, Savona, Bologna, Ferrara, Modena, Mantova città, Levata di Curtatone (MN), Sant'Antonio di Porto Mantovano(MN) e Moglia (MN), per un totale di 250 negozi. .
leggi >>

nordiconad






Per informare la clientela i volantini promozionali relativi all'offerta del 10-14 aprile conterranno un richiamo all'iniziativa promuovendo l'utilizzo delle borse riutilizzabili. Inoltre, con decorrenza 10-22 aprile nei negozi suddetti, con servizio radiostore attivo, sarà diffuso lo spot radio relativo all'evento.

Nordiconad fin dal 2009 ha promosso la diffusione degli shopper ecologici, in particolare le borsine riutilizzabili in polipropilene e in cotone, e ne ha incentivato l'uso con campagne di comunicazione e iniziative ad hoc.







 

novacoop
La terza edizione della settimana nazionale vedrà la partecipazione anche di Nova Coop con una serie di azioni per informare i propri clienti sull'evento e per promuovere ulteriormente il passaggio alle sporte riutilizzabili in tutti i suoi 62 punti vendita (16 ipermercati e 46 supermercati).
leggi >>
In primo luogo in tutti i punti vendita verranno affisse le locandine dell'evento e verrà diffuso lo spot audio che presenta l'iniziativa, analogo materiale sarà reperibile nelle pagine dedicate a Novacoop all'interno del sito www.e-coop.it e sul profilo facebook.
Le Sezioni Soci Coop organizzeranno nei punti vendita presidi con distribuzione di materiale informativo mentre i dipendenti sono stati informati dell'iniziativa con un articolo su Nova Coop Informa, il bimestrale rivolto a tutto il personale del gruppo Nova Coop.
All'interno dei percorsi di educazione al consumo promossi da Coop le classi partecipanti durante la settimana, circa 50, a prescindere dal tema del percorso, saranno informate circa la campagna in atto e riceveranno materiale informativo.

 

oasi tigre
Il Gruppo Gabrielli partecipa a Porta la Sporta con i suoi 15 ipermercati Oasi e 30 supermercati Tigre e Maxi Tigre in Abruzzo, Marche, Umbria, Lazio e Molise per sensibilizzare la propria clientela all’adozione delle borse riutilizzabili e all’abbandono dell’usa e getta. A tal fine, dal 14 al 22 aprile 2012, nei punti vendita Oasi e Tigre aderenti viene realizzato uno sconto sul prezzo delle varie tipologie di shopper riutilizzabili presenti in assortimento. Nel supermercato Maxi Tigre di Spoleto (PG), inoltre, partirà una sperimentazione di “Mettila in Rete” mediante la distribuzione gratuita, durante la settimana della campagna, del retino in cotone riutilizzabile.
leggi >>
La Settimana Nazionale Porta La Sporta viene promossa attraverso il volantino promozionale e il sito web Oasi e Tigre, mediante inserimento di un banner che rimanda al sito di Porta La Sporta.

oasi tigre locandina settina porta la sportaAll’interno dei punti vendita aderenti viene esposto il manifesto della campagna e trasmesso lo spot sui circuiti radiofonici interni.

L’adesione a Porta la Sporta 2012 viene comunicata anche a tutti i collaboratori dell’azienda attraverso la intranet aziendale e l’house – organ.

Da maggio 2010 il Gruppo Gabrielli ha attivato il progetto di sostenibilità ambientale ECOLOVE in collaborazione con l’Università Politecnica delle Marche. Tale progetto rappresenta una testimonianza concreta della Responsabilità Sociale dell’azienda che si è posta il duplice obiettivo di analizzare, individuare e monitorare le azioni idonee a ridurre l’impatto delle proprie attività sull’ambiente ed educare clienti e collaboratori all’adozione di stili di consumo più attenti e responsabili. ECOLOVE vuol dire infatti passione ed impegno del Gruppo Gabrielli nel fare bene all’ambiente e RIDUZIONE, RECUPERO e RIUSO sono le tre parole chiave che guidano l’agire del Gruppo.

Il progetto è stato concepito in maniera innovativa in quanto coinvolge l’azienda a 360° gradi e tutti i collaboratori vengono continuamente coinvolti attraverso di attività si sensibilizzazione ed iniziative ad hoc.

Tra i principali risultati raggiunti si possono annoverare l’installazione di ben cinque impianti fotovoltaici, la creazione dell’Isola Ecologica presso il centro commerciale Girasole di Fermo (FM), l’ampliamento dell’assortimento di prodotti biologici, ecologici e sfusi e la valorizzazione in punto vendita dei prodotti tipici e locali, l’installazione in sette ipermercati Oasi di macchine per la raccolta delle bottiglie in PET ad uso della clientela, l’avvio della raccolta differenziata negli uffici delle sede centrale.

 

gruppo simply sma
Anche quest’anno i 1.700 negozi diretti e in franchising a insegna Punto, Simply e IperSimply aderiscono alla settimana nazionale “Porta la Sporta “ per sensibilizzare i clienti all’utilizzo della borsa riutilizzabile in sostituzione dei sacchetti monouso.
leggi >>
symply smaConsapevole dell’importanza di una presa di responsabilità nei confronti dell’ambiente, Simply da sempre sostiene il processo di sostituzione dei sacchetti usa e getta in favore delle borse riutilizzabili, attraverso un’apposita comunicazione alle casse e l’adesione a campagne di sensibilizzazione.
La settimana nazionale “Porta la Sporta ” viene comunicata sui volantini e sul sito con un banner che rimanda al sito della campagna stessa.
Inoltre, all’interno dei punti vendita Punto, Simply e Ipersimply , viene apposta la locandina della campagna e viene trasmesso lo spot sui circuiti radiofonici interni.
L’adesione alla campagna viene inoltre comunicata agli organi di stampa e ai 9.500 collaboratori, che vengono sensibilizzati utilizzando gli strumenti di comunicazione interna: intranet e newsletter mensile.
L’adesione alla settimana “Porta la Sporta”, è un’ulteriore testimonianza dell’attenzione di Simply nei confronti dell’ambiente, iniziata nel 1998 con l’introduzione in alcuni negozi della vendita di prodotti alimentari e detersivi a peso e approdata nell’apertura di dieci supermercati eco-attenti, che coniugano diversi aspetti: dal risparmio energetico al riciclo dei materiali e dei rifiuti, dai prodotti ecologicamente attenti all’impegno concreto verso la comunità che li ospita.
Una vocazione sostenibile, che porta risultati concreti: oltre 3 milioni di bottiglie di plastica riutilizzate per gli arredi dei negozi e 10 milioni di euro devoluti a Telethon dal 2002.
Per quanto riguarda il 2011, Simply ha risparmiato 229 milioni di Kwh, con conseguente riduzione di CO2 emessa nell’atmosfera, devoluto alle associazioni caritative 288 tonnellate di prodotti alimentari, formato 200 studenti sulle tematiche sostenibili dell’insegna e venduto 450 tonnellate di prodotti alimentari e detersivi sfusi, nel pieno rispetto dell’ambiente grazie all’assenza delle confezioni.
Nello specifico, 284 tonnellate sono solo di detersivi, il 90% dei quali sono stati venduti senza confezione, segno che i clienti hanno accolto il messaggio: meno confezioni, meno imballaggi, meno rifiuti, meno emissioni di Co2.
In linea con la politica di sviluppo sostenibile perseguita dall’insegna, ogni anno Simply da coerenza alle attività che mette in atto pubblicando il Bilancio di Sostenibilità, consultabile e scaricabile dal sito.

 

superdi' e iperdi'
supedi' iperdi'









Nuova Distribuzione spa partecipa alla settimana con i suoi 42 punti vendita ad insegna SuperDì IperDì presenti in Lombardia, Piemonte e Liguria.
L'evento verrà promosso attraverso il sito aziendale, tramite la diffusione dello spot audio e l'affissione di locandine nei punti vendita. Per promuovere tra la clientela il passaggio verso la borsa riutilizzabile verrà applicato uno sconto del 20% sulle borse riutilizzabili per tutta la settimana.






 

nordiconad
Unicoop Tirreno partecipa alla settimana con tutti i suoi 112 punti vendita con una promozione delle borse riutilizzabili in assortimento che verranno offerte con uno sconto del 20%. Per informare la clientela verranno affisse locandine all’interno dei 112 Punti di Vendita e diffusi messaggi attraverso la radio interna. Anche i siti di Unicoop Tirreno riporteranno la notizia e l’immagine della locandina.
leggi >>

unicoop con porta la sportaVerranno inoltre organizzati durante la settimana attività di animazione e laboratori nelle scuole (dalle scuole dell’infanzia alle scondarie di secondo grado di Carrara, Piombino, Guidonia, Roma/ Montecelio, Narni, Massa Marittima, Livorno, Orbetello, Cisterna di Latina, Civitavecchia, Velletri, Rosignano).
I laboratori verteranno sia sulla riduzione degli imballaggi sia sul risparmio energetico (Vita da scatola; Risparmia le energie; Facciamo il tifo per gli alberi; Viaggio in bottiglia; Oro blu; Il mondo in lattina; Quanto basta).

In termini di salvaguardia dell’ambiente, Unicoop Tirreno promuove diverse iniziative, alcune delle quali in completa autonomia rispetto al sistema cooperativo, mentre altre in attuazione di campagne nazionali stabilite da parte di Coop Italia o ANCC. L’obiettivo di tutte queste azioni è sempre quello di sensibilizzare consumatori e soci verso comportamenti che tengano in considerazione gli effetti che le scelte da questi adottate vengono a produrre sull’ambiente.

“Riduci, Riusa e Ricicla”: sono le tre erre che guidano il nostro impegno nella riduzione degli imballaggi e dell’energia necessaria per produrli, nell’utilizzo di materie prime riciclate, nella produzione di contenitori riutilizzabili. Coop applica questi principi da molti anni, in particolare sugli imballaggi dei prodotti a marchio Coop.
Coop già dal 2009 ha messo a disposizione dei propri soci e consumatori, attraverso anche una campagna di sensibilizzazione, una serie di buste Riutilizzabili, di diversi materiali e formati funzionali per ogni tipo di esigenza, tutte particolarmente capienti e resistenti; Il depliant informativo prodotto per il loro lancio recitava testualmente: il riutilizzo è una strategia di riduzione dei consumi e dei rifiuti: ciascuno di noi, sostituendo la busta di plastica ed utilizzando per 1 anno una borsa riutilizzabile, può contribuire a ridurre ben 2,5 Kg di rifiuti! Salvaguardare l’ambiente è possibile e tutti possiamo contribuire, con un piccolo cambiamento delle abitudini, anche nel fare la spesa.

Altra iniziativa avviata nel 2010 e tutt’oggi attiva, a carattere prettamente locale e che interessa la sfera dei rifiuti, riguarda l’accordo stipulato con il gestore del servizio di igiene urbana ASIU di Piombino relativo alla possibilità di ospitare l’Isola Ecologica Itinerante di ASIU presso i parcheggi di alcuni punti vendita della Cooperativa. L’Isola Ecologica è un vero e proprio box mobile che si posiziona, secondo un calendario prestabilito, nei parcheggi di 6 diversi punti vendita di Unicoop Tirreno, e che può ricevere una vasta gamma di rifiuti (PC, TV, farmaci, cartucce e toner, pile e batterie, oli, elettrodomestici e indumenti). Unicoop Tirreno attribuisce, sulla base del peso e della categoria di rifiuto conferito, un certo numero di punti fidelity, contribuendo in questo modo ad aumentare la sensibilizzazione dei propri soci verso l’ambiente.

 

unes
Unes partecipa anche a questa terza edizione con la diffusione dell'iniziativa sul proprio sito e con l'affissione della locandina dell'evento nei 120 punti vendita diretti ad insegna U2 Supermercato e U!.
Verrà inoltre trasmesso dal circuito radio interno nei punti vendita lo spot porta la sporta e il volantino promozionale ad insegna UNES -con validità dal 10 al 25 aprile- riporterà in prima ed ltima di copertina notizia della settimana e dell'adesione.
Dall'aprile  2010 , TUTTI  i Supermercati ad insegna U! e U2 hanno  eliminato  la distribuzione/vendita dei sacchetti di polietilene e offrono borse riutilizzabili al costo di 0,50 centesimi, con 3   differenti grafiche stagionali ogni anno (primavera/estate ed autunno/inverno, oltre all'edizione Natalizia). In alternativa sono disponibili solamente sacchetti in materB a 10 centesimi o in carta.
leggi >>

uses con porta la sportaAd oggi, oltre il 40% dei Clienti  unes  usa e riusa abitualmente le borse riutilizzabili in TNT (Tessuto-Non-Tessuto) per trasportare la spesa.
Proprio questo impegno, insieme al coinvolgimento dei clienti, ha consentito ad  oggi una riduzione dell’utilizzo dei sacchetti usa e getta di oltre il 30% Unes ha al suo attivo una tradizione di tutto rispetto in tema di eco-innovazioni e di difesa dell’eco-sistema. Nel corso degli ultimi anni il Gruppo si è impegnato per la difesa dell’ecosistema promuovendo varie campagne, sia nell’ambito del risparmio energetico, sia per la riduzione dei rifiuti e dei sacchetti di plastica porta spesa.
Una macchina ricicla PET per il recupero delle bottiglie.
Ai clienti che vogliono dare il loro contributo alla difesa dell’ambiente riciclando le proprie bottiglie in PET, i supermercati U2 offrono la possibilità di utilizzare la macchina ricicla PET, ricevendo in cambio 1 centesimo di euro per ogni bottiglia inserita, da scontare subito sulla spesa.
Per ridurre l’utilizzo degli imballaggi Unes ha ripensato l’offerta ed i formati di alcuni dei prodotti più utilizzati dai suoi clienti, mettendo in vendita, ad esempio, solo confezioni singole di caffè e proponendo dentifrici in formati da almeno 100 ml per controllare lo spreco dei materiali di confezionamento, oltre a detersivi sfusi alla spina.
Inoltre, fedele al motto “Risparmia tu, risparmia l’ambiente!” e al nuovo marchio ECOUNES - marchio che caratterizza tutti i prodotti  e le iniziative  “Eco” dell’azienda –  all’interno dei supermercati ad Insegna U2 ed U!, si vendono esclusivamente lampadine a ridotto consumo energetico che consentono di risparmiare fino all’80% sui costi delle normali bollette per la fornitura di energia elettrica.
Altri accorgimenti ECO , presenti nei supermercati U2 sono i divisori dei banchi frigo e le barre “Cliente successivo” ottenute grazie al riciclo di bottiglie in PET e mettiamo ante per chiudere i banchi frigo self service.
Tra le novità “EcoUnes , nel 2011  il lancio della prima confezione invisibile per le 6 bottiglie di acqua minerale da 1,5 litri a marchio  privato  U! Confronta e Risparmia , raggruppate e trasportabili grazie a 2 anelli del peso di soli 3 grammi che permettono di risparmiare ogni anno oltre 400 camion di plastica da smaltire e di ridurre il consumo energetico del 14,8% grazie all'eliminazione del tunnel di termosaldatura della plastica.
Questa innovativa confezione ha vinto l'oscar dell'imballaggio 2011 nella categoria B2B e movimentazione.
Per contribuire alla raccolta ecologica degli indumenti usati i clienti di Unes possono, in difesa dell’ambiente ed in aiuto alle popolazioni del sud del mondo, riporre i loro abiti usati negli appositi contenitori messi a disposizione da Humana Italia. I punti vendita Unes che ospitano i contenitori di HumanaItalia sono 90 – distribuiti fra Lombardia, Emilia Romagna e Piemonte. Negli ultimi 3 anni  Unes ha vinto il primo premio per la quantità di abiti raccolti (2008-2009-2010) permettendo altresì un notevole risparmio di acqua, pesticidi e anidride carbonica grazie al riutilizzo dei tessuti raccolti.

 
by avanguardia virtuosa - 2009